Rumore rosa, che cos’è e perché è diverso dal più famoso rumore bianco

Che cos’è il rumore rosa e qual è la sua utilità nella nostra vita di tutti i giorni? Ecco quel che c’è da sapere.

Tutti noi conosciamo il rumore bianco. Parliamo di un rumore statico, che copre più bande del suono e, nello specifico, tutti i toni dello spettro sonoro. Questo tipo di rumore può portare grossi benefici alla salute. Non solo, infatti, può favorire il rilassamento, ma anche aumentare la concentrazione e facilitare il sonno. Si parla molto meno, però, del rumore rosa, che porta con sé altri benefici da non sottovalutare.

rumore rosa che cos'è
Che cos’è il rumore rosa e perché può fare molto bene alla salute? – mammastyle.it

Il rumore rosa contiene tutte le frequenze sonore che gli esseri umani possono sentire. A differenza del rumore bianco, che rappresenta tutte le frequenze allo stesso modo e in tonalità ,molto acuta, le frequenze più alte nel rumore rosa sono meno intense. Ma vediamo più da vicino quali sono le caratteristiche peculiari di questo tipo di rumore.

Rumore rosa, quali sono le sue caratteristiche

Sebbene il rumore bianco tenda a favorire il sonno e il rilassamento, per molte persone è difficile sopportarlo a lungo. Le sue frequenze, che arrivano tutte alla stessa intensità e in modo acuto, possono essere fastidiosi o addirittura sgradevole per alcune persone. Il rumore rosa è invece molto più piacevole. Le sue frequenze sono più basse e meno intense e hanno quindi un potere ancor più calmante.

rumore rosa benefici
Il rumore rosa può favorire il rilassamento ma non solo – mammastyle

Molte persone che hanno difficoltà a prendere sonno o che sono costantemente nervose trovano sollievo nell’ascoltare questo tipo di rumore. Molti suoni naturali sono esempi di rumore rosa, come ad esempio le onde che si infrangono su una spiaggia, il fruscio delle foglie sugli alberi e la pioggia che cade.

Il rumore rosa, oltre che favorire il sonno, potrebbe persino stimolare la memoria poiché i nostri ricordi vengono archiviati quando dormiamo profondamente. Uno studio del 2017 ha esaminato l’effetto del rumore rosa su un piccolo gruppo di 13 anziani addormentati. Questo studio ha scoperto che l’ascolto del rumore rosa durante il sonno aumenta l’attività delle onde lente nel cervello, associate al sonno profondo. In poche parole, il rumore rosa faciliterebbe un sonno di qualità.

Un altro studio simile del 2016 ha inoltre rilevato che il rumore rosa ha migliorato il sonno e la memoria in un gruppo di giovani adulti durante il loro riposino pomeridiano. Va detto, però, che il rumore rosa non è adatto a tutti i tipi di persone. Alcuni, infatti, potrebbero trovarlo fastidioso e questo potrebbe impedire o rendere più difficoltoso il sonno. Il modo migliore per scoprirlo è ascoltare, mentre si è a letto, il suono delle onde sulla spiaggia o quello della natura (per esempio lo stormire degli alberi). Sarò subito chiaro se questo tipo di rumore fa al caso nostro no.