Menopausa femminile, l’alternativa giusta a latte e formaggi: così la vostra linea non avrà conseguenze

Durante la menopausa l’assunzione di alimenti ricchi di calcio è sostanziale per la protezione delle ossa. Oltre a latte e formaggi, però, c’è un alimento ricco di calcio che può aiutavi a preservare la vostra linea.

La menopausa è una fase molto delicata della vita di una donna e i sintomi legati ad essa possono avere un grande impatto sulla vita quotidiana; dalle relazioni alla vita sociale, fino alla vita familiare e all’alimentazione.

cibo menopausa
L’alimento ricco di calcio da assumere in menopausa a cui forse non avevate pensato – mammastyle

Ogni donna può sperimentare sintomi diversi, solo in alcuni casi fortunati non se ne presenta nessuno. Questi sintomi di solito iniziano mesi o anni prima della fine del ciclo e questa fase viene di solito definita perimenopausa. Alcuni fattori di rischio e sintomi legati all’invecchiamento e alla menopausa non possono essere modificati. Ma una buona alimentazione può aiutare a prevenire o alleviare alcuni “effetti collaterali” di questa fase complicata della vita.

Menopausa: l’alimento ricco di calcio spesso sottovalutato

Come forse saprete, durante la menopausa è bene assumere alimenti ricchi di calcio, vitamine, ferro e fibre. Il calcio non è contenuto esclusivamente nei latticini ma anche in alcuni tipi di verdura. Come, ad esempio, il radicchio.

radicchio menopausa
Il radicchio è ricco di calcio e ideale per le donne in menopausa – mammastyle

Le varietà di radicchio verde, meno conosciute rispetto a quelle rosse, sono ricche di vitamina A e calcio, essenziali per proteggere la vista e le ossa. Questa verdura dalle tante proprietà benefiche può essere consumata in tanti modo diversi, non solo nelle insalate. Si possono infatti preparare piatti deliziosi con il radicchio come ingrediente principale, come le crespelle di radicchio, il risotto o l’insalata russa.

I benefici del radicchio sulla nostra salute non si limitano alla protezione della vista e dello scheletro. Questa verdura aiuta a mantenere il cuore sano, contribuisce alla lotta contro radicali liberi ed è anche valido come trattamento per l’insonnia. Altri benefici includono calmare la mente, sostenere la digestione, contrastare l’anemia, sostenere il cervello sano e potenziare il sistema immunitario del corpo. Insomma, un vero toccasana!

100 grammi di radicchio contengono 302 mg di potassio, 4,5 grammi di carboidrati, 0,9 grammi di fibra alimentare, 22 mg di sodio e 1,4 grammi di proteine. Fornisce inoltre circa il 5% di vitamina B6, 1% di calcio, 3% di magnesio e 13% di vitamina C in base al fabbisogno giornaliero degli adulti. È un concentrato di antiossidanti, essenziali per il benessere dell’organismo.

Il radicchio è inoltre uno degli alimenti naturali in grado di ridurre il rischio di insorgenza di malattie anche molto gravi, come il cancro. Anche gli antichi conoscevano il valore di questa verdura e le sue proprietà depurative, tanto che veniva impiegata anche nel campo della medicina.