Pagamento delle bollette a rate, finalmente è possibile: come funziona e quanto si paga

Sai che è finalmente possibile effettuare il pagamento delle bollette a rate? Ecco come funziona e quanto si paga. Non ci crederai

Da ormai un anno gli italiani e moltissimi cittadini europei sono alle prese con la pesante crisi dell’energia e del carburante. A causa della guerra in Ucraina e delle continue tensioni scatenate dalla Russia (con la decisione di Putin di bloccare le forniture di gas) le bollette sono arrivate alle stelle.

bollette pagamento
Ecco come poter effettuare il pagamento a rate delle bollette – Mammastyle.it

Una situazione (seppur non comparabile a quella che è la situazione dei cittadini ucraini sotto le bombe) che ha portato moltissimi cittadini sull’orlo della bancarotta. Il costo della vita e delle bollette è aumentato a dismisura, ma tuttavia è possibile ricorrere a delle possibilità per ammortizzare le spese. È infatti finalmente possibile effettuare il pagamento delle bollette a rate. Ecco come funziona e quanto si paga.

Come funziona il pagamento delle bollette a rate

Grazie al decreto aiuti quater i cittadini italiani potranno “spalmare” i costi della fatturazione energetica su più mesi, in modo da poter ammortizzare i rincari energetici che avvengono ormai da un anno. Ma come funziona il pagamento delle bollette a rate e quanto si paga per poterne usufruire? I crediti d’imposta per gas ed energia sono stati estesi anche al mese di dicembre 2022. Il governo, in questo modo, vorrebbe contrastare in maniera concreta quelli che sono i rincari dei costi dell’energia e del gas, soprattutto per le imprese.

bollette
Rateizzare il pagamento delle bollette è possibile, ecco come – Mammastyle.it

Ma i cittadini potranno usufruire di un’ulteriore possibilità per poter ammortizzare i pagamenti della bolletta. Per quanto riguarda le fatturazioni energetiche che sono state emesse tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2022 sarà possibile richiedere la rateizzazione dei pagamenti. Si tratta di una novità introdotta dalla Legge di bilancio. Grazie a questa misura sarà infatti possibile ottenere una dilazione degli importi fino a 10 rate e varrà sia per coloro che hanno un contratto con il mercato libero che per chi ha un contratto con il mercato tutelato.

È possibile effettuare la rateizzazione delle bollette solo per quelle fatture che non sono state pagate e che sono state emesse tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2022. Potranno cogliere questa opportunità solamente i clienti morosi (chi non ha pagato ancora il dovuto) per cui i termini sono scaduti. Ma come funziona? La proposta di rateizzazione delle bollette arriverà al cliente insieme al sollecito di pagamento, in questa comunicazione verranno specificate tutte le modalità per il pagamento.

Rateizzazione dei costi

Nel concreto questa consiste nel pagamento dilazionato fino ad un massimo di 10 mesi, senza interessi applicati. Tuttavia, nella prima rata andrà versato almeno il 50% dell’importo dovuto, mentre le restanti rate saranno divise in un importo di eguale valore. I pagamenti saranno stabiliti dalla periodicità della fattura zione.

Questa potrà essere anche bimestrale e quindi, in questo caso, il pagamento della rata avverrà ogni due mesi. Nel caso in cui il cliente intende rateizzare un importo inferiore a 50€, le rate potranno essere meno di 10, ma comunque almeno due.