Andare a convivere, è il momento giusto? Ecco come capirlo

Come capire se è giunto il momento di compiere un passo in più ed andare a convivere? Ecco i segnali ai quali devi fare attenzione

Andare a vivere insieme è di sicuro un grande cambiamento nella coppia che porta i due partner a prendere in considerazione nuovi aspetti. Si tratta di un passo importante che la coppia è pronta a compiere per iniziare un nuovo cammino insieme ed ancora più unita di prima. Ma quali sono i tempi giusti per capire se si è pronti ad una convivenza?

convivenza si o no
E’ il momento giusto per andare a convivere? Come capirlo – mammastyle.it

Ci sono coppie appena nate che nel giro di poco tempo si ritrovano già sotto lo stesso tetto a condividere la propria quotidianità e coppie che invece bramano il desiderio di potersi vivere in modo più intenso ma prima che questo accada trascorre qualche tempo. Diciamo che non c’è un tempo giusto per andare a convivere. Molto dipende dalle proprie scelte personali ma soprattutto da quelle che la coppia fa e condivide insieme. A tal proposito, alcuni segnali possono rivelarsi utili per comprendere se si è realmente pronti a compiere un passo tanto importante. Ecco come capirlo.

Andare a convivere, come capire se è il momento giusto per la coppia

Scegliere di trascorrere la vita con la persona che si ama e che si ha al proprio fianco è di sicuro emozionante. Ci sentiamo in fibrillazione all’idea di iniziare questa nuova vita insieme, a pensare di cominciare a condividere la propria quotidianità a stretto contatto con la propria anima gemella. E’ tutto un tripudio di sensazioni nuove che non vediamo l’ora di sperimentare. Ma c’è anche chi invece nutre qualche dubbio in merito perché può essere magari spaventato dall’idea di questo grande cambiamento.

dubbi convivenza
Dubbi e perplessità sulla convivenza di coppia: come capire se è il momento giusto – mammastyle.it

Avere dubbi può essere una cosa normalissima, e porsi le domande giuste aiuta di sicuro a chiarirsi le idee. Per capire se sia forse giunto il momento di intraprendere la strada della convivenza con il proprio partner è possibile fare riferimento a questi segnali rivelatori. Sono questi quelli più evidenti che ci permettono di capire se siamo pronti ad un simile passo.

Convivenza, si o no? I segnali pronti a rivelartelo

  • I due partner sono sulla stessa linea del tempo: quante volte abbiamo sentito che una relazione magari non ha funzionato perché entrambe le parti non erano nel ‘tempo giusto’? Quando uno vuole una cosa e l’altro invece ne desidera un’altra. Beh, con questo presupposto di sicuro scegliere di convivere non è la scelta più saggia. Ma quando invece le scelte dei due partner sono le stesse perché si vogliono le stesse cose e si ha la voglia di condividere insieme step di vita importanti e quando non si ostacola la crescita dell’altro, ma tutt’altro si è di supporto, beh di sicuro scegliere di vivere insieme può portare numerosi benefici.
  • Stabilità economica: sebbene l’amore tra i due partner sia un presupposto essenziale per dar vita a qualcosa di bello, intenso e profondo, è anche importante fare i conti con la realtà e capire che scegliere di andare a convivere implica delle nuove responsabilità. Anche economicamente sarà necessario mettersi a disposizione dell’altro. Avere la disponibilità economica è di sicuro una base essenziale perché è da lì che è possibile cominciare a pensare ed a progettare insieme.
  • Quando uno non diventa ostacolo per l’altro: quando si sceglie di andare a vivere insieme è fondamentale ricordare che la coppia è formata da due individui con dei singoli pensieri e dei singoli obiettivi da raggiungere. Entrambi i partner si rispettano e sono di supporto l’uno per l’altra. Si fissano degli obiettivi di coppia e degli obiettivi che invece riguardano il singolo e li si porta a termine.
  • Anche il compromesso è importante: in una coppia il fatidico “io sono così” non sempre funziona. In amore è necessario mettersi a disposizione dell’altro. Questo potrebbe significare che potrebbe essere possibile che entrambi i partner debbano limare qualche aspetto del loro carattere. E’ sempre di fondamentale importanza ascoltarsi e capire cosa voglia l’altro. Dalle minuscole esigenze di casa alle più importanti scelte di vita, il dialogo ed il confronto ma soprattutto l’ascolto possono essere i modi migliori per sistemare le cose.