Spaghetti alle vongole di Antonino Cannavacciuolo: é l’ingrediente in più a fare la differenza

E’ davvero difficile resistere ad un gustoso e profumato piatto di spaghetti alle vongole. Esistono diverse ricette e tradizioni in riferimento alla preparazione, scopriamo insieme l’ingrediente segreto di Chef Cannavacciuolo. 

Tra i piatti più apprezzati della tradizione gastronomica italiana, non possiamo non parlare dei gustosissimi spaghetti alle vongole, la cui preparazione varia a seconda della fantasia dello chef.

Antonino Cannavacciuolo, l'ingrediente segreto dei suoi spaghetti alle vongole
Cannavacciuolo, l’ingrediente segreto degli spaghetti alle vongole (Credit: Instagram Cannavacciuolo) – Mammastyle

La ricetta più semplice contempla esclusivamente l’utilizzo di vongole, olio e prezzemolo – in modo da esaltare il sapore naturale dell’ingrediente di base – dopodiché, gli chef stellati aggiungono il loro ingrediente segreto, fondamentalmente la firma del cuoco. A questo proposito, oggi prepareremo la ricetta degli spaghetti alle vongole ideata dall’iconico Antonino Cannavacciuolo – giudice di Masterchef Italia e chef pluristellato molto amato nel nostro Paese.

Spaghetti alle vongole, la ricetta speciale di Antonino Cannavacciuolo

Prima di procedere con la spiegazione del procedimento, vediamo insieme gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta di Chef Cannavacciuolo: 320g di spaghetti (a seconda della quantità di ospiti ovviamente), 1kg di vongole, 200g di aglio, sale, olio extra-vergine di oliva e latte. Come si evince, il vero ingrediente segreto è proprio il latte fresco. Ora, scopriamo insieme a cosa serve questo alimento particolare. Di seguito la ricetta speciale di Antonino Cannavacciuolo.

Ricetta di Chef Cannavacciuolo, procedimento

Prima di tutto, procediamo con la preparazione dell’ingrediente segreto, ossia la crema dolce a base di aglio. Si tratta di un’esecuzione che richiede un po’ di tempo e soprattutto pazienza: puliamo precisamente 200 grammi di aglio ed inseriamoli in un vasetto di vetro, dopodiché copriamo interamente l’ingrediente con il latte fresco; lasciamo riposare per una notte in frigorifero, dopodiché inseriamo la miscela in un pentolino e portiamo il contenuto a bollore; a questo punto, sciacquiamo abbondantemente le testine d’aglio sotto l’acqua corrente e ripetiamo il procedimento per tre volte (quindi occorreranno tre notti di riposo in frigorifero).

Una volta terminata la prima fase della preparazione, inseriamo l’aglio sciacquato all’interno di un frullatore, aggiungiamo un po’ di latte fresco ed un filo di olio extravergine di oliva. Una volta frullato il contenuto, avremo ottenuto la nostra crema speciale per condire gli spaghetti.

Spaghetti alle vongole, la ricetta speciale di Antonino Cannavacciuolo
Spaghetti alle vongole, la ricetta speciale di Antonino Cannavacciuolo – Mammastyle

Iniziamo quindi a cuocere gli spaghetti, ricordandoci di non salare l’acqua di cottura; nel frattempo, iniziamo a preparare le vongole. Dopo averle lasciate riposare in acqua fredda – in modo da eliminare il sale in esse contenuto – procediamo con la cottura in padella con un filo d’olio, aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta. Quando le vongole iniziano ad aprirsi, togliamole dal fuoco conservando il brodo di cottura. A questo punto, ultimiamo la cottura della pasta nel brodo ottenuto dalla cottura delle vongole. Dopodiché, mantechiamo gli spaghetti con un po’ di crema dolce all’aglio.

A questo punto, impiattiamo con eleganza. Prediamo un piatto a piacere (sicuramente è consigliato utilizzare il bianco oppure colori che rimandino i colori del mare), eseguiamo una bellissima rosa di spaghetti, versiamo sopra quantità a piacere della crema di aglio dolce ed ultimiamo aggiungendo le vongole.