Come avere casa calda (soprattutto) di notte senza dover usare i riscaldamenti! Provaci è facilissimo

Basterà davvero poco per riuscire a mantenere casa calda anche di notte senza dover accendere per forza i riscaldamenti. 

Nonostante una stagione invernale partita nettamente in ritardo, viste le temperature oltre la media stagionale dei mesi passati, il freddo è arrivato e anche bello intenso e si sta facendo sentire indistintamente da nord a sud.

casa calda notte
Casa calda di notte- Mammastyle

Ed ora che il freddo è ‘finalmente’ arrivato, dovremo cercare di fare il possibile per mantenere la nostra casa calda, in modo tale da riuscire a trovare un pò di tepore quando rientreremo dopo una lunga giornata di lavoro. Ovviamente stesso discorso vale anche per chi resta in casa tutto il giorno e non potrà di certo gelarsi. Purtroppo come ben sapete, a causa della crisi energetica ed economica che il nostro paese sta vivendo, i costi delle bollette sono schizzati alle stelle e mai come ora, anche tenere accesi per poche ore stufe e termosifoni, ci va venire la pelle d’oca per paura di una brutta sorpresa a fine mese.

Con questi trucchetti potrai mantenere casa calda anche di notte

Se prima lasciavamo accesi termosifoni, stufe e condizionatori anche per ore intere, ora per forza di cose, dovremo andare a limitare i consumi per cercare di rientrare nelle bollette e non rischiare di pagare più del necessario. In questo modo però si rischierebbe di vivere in un una casa fredda e che sia poco accogliente soprattutto in piena notte, dove le temperature scendono vertiginosamente.

casa calda notte
Avere una casa anche in piena notte- Mammastyle

Uno dei momenti che tutti desideriamo di più durante la giornata è quando finalmente possiamo infilarci a letto e godere del meritato relax, peccato che questo in pieno inverno diventa un vero e proprio dramma. Letto freddo, lenzuola gelate e una stanza sicuramente meno calda rispetto al resto della casa, rendono un momento ‘magico’, in un trauma. Sicuramente riscaldare la stanza è la soluzione più ovvia, ma una volta spenti i vari dispositivi che utilizziamo, basteranno poche ore e forse anche di meno, per gettare la stanza nel gelo più assoluto. Come fare quindi per evitare che questo accada?

Per prima cosa potrete prima di tutto riscaldare il letto e per farlo vi basterà una semplice bottiglia ben chiusa, riempita con acqua bollente, avvolta in un panno di cotone e messa sotto le coperte. In questo modo e senza spendere un euro, il vostro letto sarà sicuramente più confortevole ed il calore sarà immediato. Assicuratevi che nella vostra stanza non ci siano spifferi provenienti dalle finestre o dai balconi e se ce ne fossero usate i classici paraspifferi per bloccarli, mantenete tutto sempre ben chiuso comprese le porte di ogni stanza. Anche delle tende schermanti saranno perfetto non solo per fare arredo, ma perché manterranno la stanza più calda e isolata dal freddo. Indossate pigiami più pesanti, come ad esempio quelli in pile, che riescono a mantenere la temperatura del corpo alta e nel caso mettete una coperta in più sul letto.  Adottate questi piccoli accorgimenti e vedrete che la vostra casa sarà calda soprattutto di notte.