Risparmi centinaia di euro sull’assicurazione dell’auto se agisci con un po’ di sana furbizia

Basta davvero poco per diminuire i costi della tua assicurazione auto: con questo metodo puoi risparmiare centinaia di euro! 

L’acquisto di un’auto prevede che si mettano in conto diverse spese, fra queste oltre il bollo auto (dal cui pagamento può risultare esente chi ha un’auto elettrica per circa 4 anni), l’assicurazione.

trucco assicurazione
Come risparmiare sull’assicurazione dell’auto – Mammastyle

Per dire in parole povere cosa sia una assicurazione auto, potremmo dire che si tratta di un accordo sottoscritto con una compagnia assicurativa tramite il quale quest’ultima si impegna a proteggere il contraente in caso di sinistri e danni. Naturalmente, il costo di una polizza assicurativa ‘base’ che offre protezione da danni contro cose o persone, può variare a seconda dei servizi che poi la compagnia deve prestare. Ad ogni modo, soprattutto qui in Italia, i costi di un’assicurazione sono sempre molto alti. E soprattutto in questi ultimi tempi, anche la polizza assicurativa ha subito degli aumenti non indifferenti. Non solo quindi il caro carburante, che proprio negli ultimi tempi ci ha dato una stangata pazzesca. A finire nel mirino questa volta ci sono anche le polizze assicurative. Cifre ingenti che diventano davvero difficili da pagare. Al passo coi tempi però, si cercano dei modi per cercare di risparmiare sul costo della propria assicurazione. Naturalmente, parliamo di metodi legali! A questo proposito, una soluzione ci sarebbe. Ti spiego di che cosa si tratta.

La tua assicurazione auto costa troppo? Eccoti un metodo che ti permetterà di diminuire i costi

Cercare di tirarsi in salvo dall’aumento dei costi che negli ultimi tempi sta ahimè interessando tutti gli ambiti della nostra vita, sta diventando davvero faticoso. A cominciare dal caro bollette che ha dato il via ad una crisi economica nel portafogli degli italiani si è aggiunto l’aumento del costo del carburante e dulcis infundo.. A questo ci aggiungiamo anche l’aumento del costo delle polizze assicurative. Siamo entrati nel 2023, ed anche quest’anno ci tocca pagare l’assicurazione della nostra auto. Beh, quando ci rechiamo nell’ufficio assicurativo o apriamo il sito online è tutt’altro che una gioia leggere l’esorbitante cifra della nuova polizza assicurativa. A questo punto, nasce la necessità di dover prendere provvedimenti anche in questo campo. Naturalmente, pariamo di provvedimenti rintracciati legalmente. Se stavate aspettando una soluzione al problema, abbiamo a questo proposito un’idea che fa al casto vostro. Avete mai pensato alla formula assicurativa ‘pay per use’ o in questo caso ‘pay per drive‘? Ecco spiegato più nel dettaglio.

assicurazione
Assicurazione auto pay per drive – Mammastyle

Assicurazione automobile: formula ‘pay per drive’

Abbiamo citato poco fa la formula assicurativa ‘pay per drive‘. Cosa significa esattamente? Si tratta di un’assicurazione che consente al contraente di poter pagare la propria polizza a seconda del numero di kilometri percorsi. Questo significa, che piuttosto che optare per una polizza assicurativa annua del costo di 600 euro (esempio), con questa formula avremo la possibilità di dimezzare il costo della nostra polizza.

Attenzione, c’è però un punto fondamentale da chiarire.

Questa formula può essere considerata utile e vantaggiosa solamente per il contraente che è sicuro di percorrere pochi chilometri. Se diciamo, al momento della stesura del contratto, che con la nostra macchina non percorriamo più di 5mila chilometri, tale formula potrebbe apparire ottima per abbassare il costo della polizza. Ma se invece sforiamo con il numero di chilometri in partenza pattuito, beh è necessario sapere che a quel punto il prezzo della polizza potrebbe subire un aumento e potrebbe portare il contraente a pagare una penale.