Digitale terrestre, la notizia che tutti aspettavano è ormai arrivata: questa volta cambierà davvero tutto

Con l’inizio del 2023 anche il digitale terrestre è cambiato: ecco tutte le novità che dovresti assolutamente sapere. 

Con il passare degli anni anche il modo di guardare programmi televisivi è completamente cambiato. Sono sempre di più le persone che decidono di usare piattaforme di streaming completamente diverse da quelle usate fino a qualche anno fa, dove non c’era alcuna possibilità di scelta.

digitale terrestre
Anche il digitale terrestre è cambiato- Mammastyle

Sky, Netflix, Disney+, Paramount, sono soltanto alcune delle piattaforme di streaming esistenti oggi sul mercato. Sottoscrivendo un abbonamento, il cui importo può cambiare in base al tipo di offerta scelta, si avrà la possibilità di accedere a tantissimi contenti esclusivi e si potranno vedere serie televisive, film, documentari e tanto altro ancora. Un sistema che negli ultimi anni ha avuto un netto boom, soprattutto visto che spesso la qualità dei programmi trasmessi in televisione, non è affatto gradita da tutti e spesso anche un semplice film diventa un odissea vederlo a causa delle continue pubblicità.

Digitale terrestre tutto è cambiato: ecco le novità introdotte con l’arrivo del 2023

Altro ‘problema‘ che ha fatto accantonare da molti la classica trasmissione televisiva, è anche il continuo cambio di frequenze e di canali che si sono avute negli ultimi anni per il passaggio dall’analogico al digitale e il dover acquistare un decoder, per i dispositivi più vecchi, per poter continuare a vedere la Tv. Infatti, è stato lo stesso governo italiano a volere fortemente il passaggio dalla trasmissione analogica usata fino a qualche mese fa a quella digitale, che è entrata ufficialmente in vigore nel 2023.

digitale terrestre
Digitale terrestre nel 2023- Mammastyle

Un passaggio lento e graduale, iniziato già un bel pò di mesi fa, che ha permesso chi ne fosse sprovvisto, o di acquistare un nuovo televisore sfruttando anche il bonus disponibile erogato dal governo, oppure di prendere un semplice decoder e di installarlo al proprio televisore. Ma in cosa consiste realmente questo digitale terrestre? Prima di tutto c’è da dire che cambia la tecnologia con cui viene trasmesso il segnale, che passa appunto da analogico a digitale. Tutto ciò andrà a beneficio delle immagini, che saranno più chiare, più nitide e soprattutto non saranno soggette a disturbi o quant’altro.

Con l’arrivo del 2023 il famoso switch off diventa ormai effettivo e per tutti coloro che non hanno provveduto ad acquistare decoder o televisori di ultima generazione la brutta sorpresa è arrivata già il 1° gennaio. Infatti, per rendere l’esperienza televisiva più coinvolgente ed offrire un’ampia scelta di canali, quelli vecchi che sfruttavano ancora la tecnologia analogica non saranno più visibili. Di conseguenza tantissimi canali saranno ormai persi per sempre, ma ne arriveranno altrettanti molto interessanti con programmazioni nuove e al passo con i tempi. Quindi ora non ci resta che provare questa nuova tecnologia e godere della sua qualità sia d’immagine che di programmazione.