Hai mangiato frutta secca in questi giorni? Cosa dovresti assolutamente sapere

Non è mancata in tavola in questi giorni di festa, ma se anche tu hai mangiato frutta secca ecco cosa devi sapere subito: incredibile. 

In questa prima parte di festività natalizie una fra le tante cose che non è di certo mancata in tavola è senza dubbio la frutta secca. Il giusto fine pasto, sfizioso e croccante, tutto da sgranocchiare e che ci farà concludere in bellezza i lunghi pranzi e cene di questi giorni.

frutta secca
Frutta secca in tavola. Mammastyle

Rispetto ad un tempo dove si guardava con scetticismo questo tipo di alimento, negli ultimi anni, complice anche uno stile di vita sempre più dinamico e sano, la frutta secca è diventata uno tra gli alimenti più consumati in assoluto. Non solo gli sportivi o coloro che seguono un regime alimentare controllato, ma spesso vengono consigliati anche dai pediatri di famiglia, che propongono questa tipologia di cibo sin dai primi anni dei piccini di casa. Questo perché non solo sono buone da mangiare, ma contengono un’infinità di proprietà benefiche.

Se anche tu hai mangiato la frutta secca in questi giorni, questo lo devi assolutamente sapere

Come dicevamo quindi, la frutta secca oltre ad essere buona e ideale per essere sgranocchiata anche come snack o spuntino fuori casa, ha davvero tantissime proprietà benefiche per il nostro organismo. Un vero toccasana di benessere e che diventerò il nostro rimedio di bellezza del tutto naturale.

frutta secca a Natale
Mangiare frutta secca. Mammastyle

L’ampia varietà che la natura ci offre, ci permette di poter variare in base ai nostri gusti e di scegliere quella che più si adatta alle nostre esigenze. Noci, nocciole, mandorle, anacardi, arachidi, sono tutti tipi di frutta secca, che si possono trovare normalmente tutto l’anno e non solo durante le festività natalizie. Perfette per essere gustate così al naturale oppure per essere impiegate in ricette sfiziose, proprio come questa con la pasta, sicuramente non poco calorica ma senza dubbio saporita. Fra le più gettonate ci sono sicuramente le noci che vantano una lista infinita di proprietà benefiche, ma anche le mandorle sono perfette per grandi e piccini.

Ci sono però alcuni particolari da non sottovalutare, alcune tipologie infatti, sono presenti sul mercato in versione tostata e salata, in questo caso non si dovrebbe eccedere con il suo consumo soprattutto se si soffre di pressione alta. In linea generale meglio preferire quelle non salate, che saranno sicuramente più sicure. Altra cosa molto importante, è che la frutta secca e ricca di fibre di conseguenza se si soffre di colon irritabile meglio non eccedere con la quantità. Infine, ma non per importanza, consumarne in grandi quantità contribuisce ad aumentare le calorie ingerite durante il giorno, quindi, se seguite un regime sano meglio che vi atteniate alle quantità segnate e non esagerare.