Top 3: i consigli per chi vuole allenarsi dopo il parto

Come fare ad allenarsi dopo il parto in modo consapevole e giusto per il proprio corpo che ha subito un cambiamento?

L’esperienza di una gravidanza e del parto è sicuramente un momento bellissimo per le mamme, ma è anche un periodo di grande cambiamento del corpo. Ogni donna sa che il suo fisico subirà qualche modifica, almeno temporanea, e deve assolutamente accettare questa cosa.

Donna passeggia in carrozzina allenarsi dopo il parto
Come allenarsi dopo il parto

Se però, dopo il parto, volete rimettervi in forma sappiate che è ovviamente possibile, ma non dovete e non potete riprendere a fare sport come prima della gravidanza! Vediamo allora 3 consigli per chi vuole allenarsi dopo il parto e ottenere buoni risultati.

Allenarsi dopo il parto, cosa serve sapere?

Dopo il parto è importante accettare il fatto che il corpo ha subito un nuovo importante cambiamento dopo 9 mesi di gravidanza. Pensare di tornare “come prima” in un batter di ciglia non è fattibile e, soprattutto, dovete pensare che il vostro corpo resta fondamentale per la crescita del bambino. Niente sport estremamente faticosi e duri insomma, per rimettersi in forma dopo il parto occorre allenarsi, sicuramente, ma con moderazione e aspettando almeno 40 giorni dalla nascita! Vediamo allora 3 consigli utili!

  1. Affidatevi ad un personal trainer. Dopo il parto il vostro corpo è sicuramente più delicato rispetto al passato. Tuffarsi in sessioni di allenamento fai da te rischia di danneggiarvi in modo duplice. Da una parte potreste fare esercizi assolutamente inutili per la vostra condizione, dall’altra potreste anche rischiare di farvi male riprendendo gli allenamenti in modo impulsivo.
  2. Il nuoto è il vostro alleato. Sport perfetto per il post parto, fa bene ad ogni età e in ogni momento, figuriamoci ora che avete appena avuto un bambino. Aiuta a tonificare, a rassodare in modo delicato e distende anche la muscolatura. Ricordate poi di ascoltare il vostro corpo. Se non ce la fate a fare 5 vasche a stile cambiate, fate pausa, iniziate anche nell’acqua bassa, non importa!
  3. Camminare con il passeggino. Il bebé sarà sempre con voi e intanto vi potrete allenare all’aria aperta, facendo incetta di vitamina D e esercitando non solo le gambe, ma anche le braccia spingendo la carrozzina. Anche in questo caso, non dovete correre e fare una maratona. Fate delle passeggiate di lunghezza e sforzo graduale. Piano piano troverete la vostra quadra.

 

Tipo di allenamento dopo il parto
Gravidanza e allenamento

Questi sono alcuni dei nostri suggerimenti per potersi allenare al meglio dopo una gravidanza! Li avete già provati?