Nuovo aiuto per le famiglie per fronteggiare la crisi: finalmente una buona notizia

Ci sarà finalmente un nuovo aiuto per le famiglie, per riuscire a fronteggiare la crisi: una buona notizia che accoglieremo a braccia aperte.

Come abbiamo detto in diversi articoli, la crisi economica e la guerra alle nostre spalle ha fatto sì che il prezzo della vita sia aumentato. Se inizialmente ci si preoccupava dell’aumento della benzina, poi della farina ed infine del gas, ora abbiamo paura di tutto.

aiuto famiglie fronteggiare crisi
Nuovo aiuto famiglie fronteggiare crisi – Credits: Adobe Stock

Ad aumentare è stato davvero tutto: dai beni di prima necessità, al detersivo, alla benzina e anche alle bollette. Le stangate che quest’ultime stanno dando in questi mesi stanno gettando nello sconforto più totale gli italiani; molti ristoratori sono costretti a chiudere perchè non riescono a pagare le bollette e arrivare a fine mese. Per fortuna sembra essere arrivato un piccolo aiuto per le famiglie per riuscire a fronteggiare la crisi: vediamo insieme di cosa si tratta e come poterlo mettere in pratica.

Ecco l’aiuto per le famiglie per riuscire a fronteggiare la crisi: potrebbe essere utile anche per te!

Abbiamo detto che sempre più famiglie italiane stanno cadendo nello sconforto più totale a causa dell’aumento dei prezzi e delle bollette. Ovviamente se non si vuole rischiare una completa rivolta da parte del popolo, dobbiamo in tutti i modi cercare di trovare una soluzione. Soluzione che non può venire da noi, ma che deve provenire dal governo e da chi per esso.

In questo caso però sembra che un piccolo aiuto il governo lo voglia dare e si tratta di un Bonus una tantum di circa 150€ per le famiglie. Come ben ricorderete fino a qualche tempo fa c’era stato quello dei 200€ al mese; ora il prezzo si è abbassato e si è abbassato anche il reddito che bisogna avere per usufruirne.

aiuto famiglie fronteggiare crisi
Novità aiuto famiglie – Credits: Adobe Stock

Se quindi, ottenere il bonus di 200€ era molto più semplice perchè potevano richiederlo tutti coloro che avevano un ISEE che non superava i 35.000€, adesso tutto questo è cambiato e l’ISEE si è abbassato. Infatti possiamo dire che questo nuovo bonus prevede l’utilizzo da parte di coloro che hanno un ISEE annuo di circa 20.000 € lordi. Il nuovo bonus spetta a tutti i pensionati, i lavoratori dipendenti e indipendenti.

Le regole da seguire sono più o meno le stesse che abbiamo già seguito per il bonus dei 200€: ad esempio, chi ha una busta paga e non supera l’importo mensile di 1600€ li avrà accreditati già a partire da Novembre. Ovviamente come valeva per il bonus dei 200€ non possiamo in alcun modo riceverlo più di una volta; una volta ottenuto quindi si passa alla successiva famiglia e così via.

Ovviamente la domanda da fare segue sempre le stesse orme di quelle precedenti e fatte per ogni bonus: rivolgersi all’Inps e vedere così come riuscire ad ottenere il tutto.