Cosa mangiare di fresco in estate per dire basta ai piatti caldi: la lista sfiziosissima

Di piatti perfetti per l’estate ne troviamo davvero tanti: eccovi una lista di alimenti da consumare quando fa troppo caldo, sono buonissimi e freschi!

Ormai non c’è alcun dubbio: è arrivata l’estate. Durante le ore più clou della giornata le temperature sfiorano cifre assurde, il sudore invade la nostra pelle e a volte sembra addirittura mancare l’aria, il bello della stagione più calda è anche questo! Difatti bisogna preparare piatti freschissimi, che possano evitare di piazzarci davanti ai fornelli per troppo tempo.

piatti per l'estate
Ecco alcuni piatti freschi da preparare nella stagione estiva, sono buonissimi!
Credits_adobestock

Ovviamente i più conosciuti sono insalate di riso, di verdure o crudi di mare, anche se non possiamo ovviamente limitarci solo a questo. Per tal motivo noi di Mammastyle abbiamo pensato di raccogliere qualche alimento fresco, versatile in cucina e che potrà concedervi tantissime soddisfazioni. Perché non facciamo un piccolissimo viaggio culinario andando alla scoperta degli alimenti migliori da consumare proprio durante l’estate?

Ecco i piatti perfetti per l’estate: sono freschi, gustosi e molto leggeri

Come dicevamo, insalate di pasta, di verdure o di riso non sbagliano mai il colpo, tuttavia non possiamo di certo nutrirci soltanto di queste pietanze durante i mesi più caldi. Ecco perché noi di Mammastyle abbiamo pensato di raccogliere gli alimenti più golosi e più freschi da consumare proprio in questo periodo e che siamo certi potranno salvarvi sia i pranzi che le cene. Vi va di scoprirli con noi?

piatti perfetti estate
Per evitare che il sale alzi la pressione, utilizziamo come condimento il succo di limone, il parmigiano oppure le spezie!
Credits_adobestock

Ovviamente partiamo dalle verdure: non possiamo certamente consumare qualsiasi tipologia, ad esempio broccoli e cavolfiori potrebbero risultare pesanti per molti o difficili da digerire. Però tutte le verdure a foglia verde saranno perfette, via libera quindi alle lattughe, ai cavoli verza e cappuccio, alla rucola, all’indivia e alla valeriana. Possiamo preparare diverse insalate aggiungendo pomodori e ravanelli.

Nonostante si voglia evitare la preparazione a caldo, pollo e tacchino sono carni molto veloci da cucinare e che non richiedono per troppo tempo il fornello acceso. Pertanto i petti abbrustoliti in padella e poi tagliati a listarelle potranno essere aggiunti alle insalate, conservandole in frigorifero, si manterranno per circa 2/3 giorni. Conservate in un contenitore ermetico con olio e succo di limone invece, impediremo loro di perdersi o farsi troppo secche. Stesso discorso vale anche per il pesce: salmone, tonno e pesce spada a filetti possono essere consumati crudi previa abbattitura, condendoli con olio e spezie affinché si possa gustare un pranzo completamente a freddo. Potremo accompagnarli con una bella insalata di avocado e noci oppure pomodori freschi tagliati a cubetti.

Non dimentichiamoci dell’importanza dei legumi: quelli in scatola già pronti sono perfetti per creare contorni o piatti unici. Ad esempio un bel cuscus di ceci, fagioli e tonno in scatola sarà freschissimo e potremo prepararne in quantità affinché si possa evitare di preparare il pranzo del giorno dopo o la conseguente cena!