Cavo del caricatore già rotto? Sono questi i trucchi perfetti per farlo durare molto di più

L’hai comprato appena poche settimane fa ed il caricatore del tuo telefono si è già rotto? Con questi trucchetti non accadrà mai più.

Ogni giorno smanettiamo così tanto con il nostro smartphone, che sarà praticamente impossibile arrivare a fine giornata con la batteria ancora carica. Ovviamente più lo useremo e più correremo il rischio di arrivare a metà giornata con la batteria completamente a terra.

caricatore rotto
Caricatore rotto? Con queste accortezze non accadrà mai più. Credit: Adobe-Stock

Fortunatamente, per chi ci lavora soprattutto, basterà portare con se il caricatore e il problema sarà risolto in un attimo. Oltretutto, i telefoni più recenti hanno la tecnologia di ricarica veloce, ossia basteranno appena pochi minuti per riuscire ad avere la batteria completa. Attenzione però, perché molto spesso capita di ritrovare il filo del caricatore rotto e ciò non comporta solo una lenta ricarica, ma rischia anche di compromettere l’integrità sia del trasformatore, che del telefono stesso.

Caricatore rotto? Con questi piccoli trucchetti durerà molto di più

Nonostante vengano sempre più perfezionati, i fili dei caricabatterie dei cellulari risultano essere sempre estremamente delicati. Quindi un uso improprio, tenderà a farli rompere molto rapidamente, facendoci ritrovare così un caricatore inutilizzabile.

caricatore rotto
Ecco come evitare di avere il caricatore rotto anche dopo poco averlo comprato. Credit: Adobe-Stock

I motivi per cui il filo del caricatore tende a rompersi con estrema facilità, è dovuta principalmente ad un utilizzo sbagliato. Ad esempio se avete la cattiva abitudine di arrotolarlo, sappiate che da qui a poco sicuramente si spezzerà.

Inoltre, anche tendere troppo il filo mentre il telefono è in carica, è uno dei motivi principali di rottura.

Cosa fare quindi per evitare che questo accada nuovamente? La risposta è molto semplice!

Per prima cosa, iniziate a modificare i comportamenti citati sopra e inizierete ad avere già i primi miglioramenti. Se poi volete ‘rinforzare’ il vostro filo, potrete prendere del nastro isolante e avvolgerlo tutto intorno. Sarà sicuramente più spesso e si spezzerà con maggiore difficoltà.

Potrete poi prendere una molla, come quella contenute nelle penne e avvolgerla intorno al filo. Questo trucchetto sarà perfetto e vedrete che il caricatore non si romperà mai più.