Se il ventilatore non funziona più, non gettarlo: guarda qui che bel riciclo utile e creativo

Non buttare nell’immondizia il tuo ventilatore rotto: guarda qui che cosa può diventare, il riciclo non è mai stato così utile e facile!

Riciclare è molto importante per diverse ragioni. Infatti, riciclando risparmi denaro, metti in moto la tua creatività e la tua fantasia e preservi le risorse che ci regala il nostro pianeta.

ventilatore riciclo
Se il ventilatore è rotto e non funziona più, non buttarlo nella spazzatura: guarda qui cosa puoi farlo diventare – Credits: Adobe Stock

Magari in una di queste calde giornate, sei entrata nel tuo garage e hai recuperato il ventilatore. L’hai pulito, sistemato a dovere, ma quando hai provato ad accenderlo hai avuto una “doccia fredda”: il ventilatore non si accende. Con questo caldo, il tuo primo pensiero sarà stato sicuramente di andarne a comprare subito un altro, ma poi, quando sei tornata a casa, hai giustamente pensato di buttare il vecchio. Prima di commettere questo grande errore, faresti bene a riflettere. Non immagini nemmeno come in poche mosse, un vecchio ventilatore possa trasformarsi in un oggetto bello ed anche molto utile. Per avere questa trasformazione, non dovrai essere una maga del fai-da-te né spendere una fortuna in materiali e strumenti. In poche mosse, darai una nuova vita al tuo ventilatore e vedrai che ti piacerà un sacco quello che potrai creare. Corro subito a svelarti di cosa si tratta.

Operazione riciclo. il tuo ventilatore diventerà un oggetto bello e funzionale

Con la parte del motore, non è che tu possa fare molto, quindi puoi tranquillamente smontarla e smaltirla secondo le regole del tuo Comune di residenza.

riiclare ventilatore
Poche mosse e il tuo vecchio ventilatore rotto tornerà a vivere – Credits. Adobe Stock

Il resto, invece, può benissimo essere utilizzato. Ad esempio, le due parti che proteggono le eliche, possono diventare dei porta vaso da appendere in veranda, in terrazzo o in giardino. Puoi lasciarli del loro colore oppure ridipingerli a tuo piacimento, anche con della semplice vernice spray. Altrimenti, puoi usare queste due parti per creare una bacheca. Ti basterà dipingerle e fissarle al muro. Puoi appenderci delle foto oppure dei promemoria per ricordarti la visita dal dottore o altre commissioni. Infine, se hai un animo particolarmente creativo, puoi lasciarlo così com’è e dipingere l’asse e le pale con delle fantasie astratte o un vero e proprio disegno.

Insomma, come hai potuto vedere, quando si parla di riciclo, l’unico limite è la grandezza della tua fantasia.