Sei di fretta e l’acqua non bolle? Ecco cosa puoi fare per abbreviare i tempi

Se anche tu sei di fretta e l’acqua non bolle ancora, devi seguire questi piccoli trucchetti per abbreviare i tempi. Ecco cosa devi assolutamente fare.

Quante volte ci ritroviamo a dover fare i conti con l’acqua nella pentola che non bolle? E intanto noi siamo di fretta perchè abbiamo tante altre cose da fare. Infatti capita sempre che, soprattutto ad inizio settimana, le commissioni da fare fuori casa siano il doppio degli altri giorni: si riprende il lavoro, i bambini a scuola, la spesa e la casa da tenere sotto controllo. Ecco perchè ci ritroviamo a dover far presto anche a pranzo.

acqua
Impariamo ad abbreviare i tempi di ebollizione dell’acqua di cottura: ci vorranno questi semplicissimi trucchetti – Credits: Adobe Stock

Vediamo allora quali sono i trucchetti per far bollire prima l’acqua e abbreviare i tempi, in modo da non essere in affanno per quanto riguarda il pranzo.

L’acqua non bolle? Utilizza questi trucchetti e abbrevierai i tempi in un attimo

Sappiamo bene che se vogliamo cuocere un primo piatto, dobbiamo necessariamente preparare una pentola con dell’acqua per poter cucinare la pasta. Molte volte però questa bolle tardi, lasciandoci per minuti e minuti lì ad aspettare. Scopriamo allora insieme alcuni trucchetti della nonna che ci daranno la possibilità di veder comparire quelle bollicine il prima possibile.

Il primo trucchetto riguarda proprio l’acqua che andiamo a mettere nella pentola. Molto spesso tendiamo semplicemente, per la fretta, ad aprire il rubinetto e riempire la pentola; in realtà non dovrebbe essere così. Piuttosto dovremmo riempire la nostra pentola con dell’acqua già calda, in questo modo favoriremo il processo di ebollizione.

acqua
Utilizza questi trucchetti per far bollire prima l’acqua di cottura: ecco come fare – Credits: Adobe Stock

Ancore, secondo trucchetto, è ovviamente lasciare sulla pentola il coperchio, delle giuste dimensioni. Si creerà così un ambiente favorevole all’ebollizione.

Continuando troviamo sicuramente il fornello da utilizzare e la pentola in questione. Il primo deve essere sicuramente il più potente, in questo modo il calore riuscirà a riscaldare prima l’acqua; mentre per quanto riguarda la pentola, dovrebbe essere larga e col fondo sottile, così sarà a stretto contatto con il fuoco e riuscirà a riscaldarsi prima.