Pasta e fave alla Napoletana: la ricetta gusto del primo piatto della tradizione

Prova questa golosa pasta e fave e resterai incantato dalla sua incredibile cremosità: pochi minuti ed il pranzo del lunedì e servito.

La pasta e fave è un tipico piatto povero della cucina tradizionale. Sarà soprattutto in primavera, quando le fave fresche inizieranno ad essere disponibili, ad essere preparato maggiormente. Un piatto semplicissimo, ma dal gusto davvero unico.

pasta fave napoletana
Si preparerà in pochissimi minuti questa squisita pasta e fave alla napoletana. Credit: Adobe-Stock

Sarà davvero facilissimo preparare la versione classica della pasta e fave. Poche mosse e potrete portare in tavola un primo piatto, sano, ricco e goloso. Ovviamente come spesso accade in cucina, paese che vai usanza che trovi, perché sono davvero tante le versioni per poter realizzare questo piatto, ma quella che oggi vogliamo proporvi noi sarà davvero semplicissima. Mantenendo la tradizione, vi faremo gustare un primo dal sapore inimitabile. E visto che manca ancora un bel pò per l’ora di pranzo, potrete iniziare a preparala già per oggi.

Pasta e fave alla napoletana: la ricetta facile e veloce del primo piatto gustoso

Preparare un buon piatto di pasta e fave sarà davvero facilissimo. Potrete decidere di usare le fave con tutto il tegumento, ossia la pellicina che le ricopre, oppure eliminarlo. In questo ultimo caso, otterrete un piatto di un bel verde brillante e dal sapore delicato. Gli ingredienti che vi serviranno sono:

  • 350 g di pasta a vostra scelta ( la ricetta originale prevede quella corta)
  • 300 g di fave fresche sgusciate ( se preferite potrete anche non sgusciarle)
  • 2 cipollotti
  • Olio
  • Sale
  • Pecorino grattugiato
  • Foglie di menta
pasta fave napoletana
Aggiungete dei piccoli piselli freschi e la pasta e fave alla napoletana sarà ancora più delicata. Credit: Adobe-Stock

Dopo aver tolto le fave dal baccello, lessatele per pochissimi minuti in una pentola con all’interno acqua bollente. Scolatele ed eliminate il tegumento. Se avete deciso di usare le fave con tutta la pellicina, potrete saltare questo passaggio.

Prendete quindi una padella, versate un filo d’olio e lasciate rosolare il cipollotto tritato finemente.

Aggiungete le fave, regolate di sale e lasciatele cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo anche un mestolo di acqua di cottura.

Nel frattempo cuocete la pasta e quando sarà quasi cotta scolatela conservandovi un bicchieri di acqua di cottura.

Aggiungete la pasta nella padella con le fave e terminate la cottura, aggiungendo se necessario altra acqua.

Quando la pasta sarà ormai cotta, aggiungete il pecorino, le foglie di menta e lasciate mantecare a fiamma bassissima per un paio di minuti.

Ed ecco che la vostra pasta e fave è pronta per essere impiattata e gustata.