Questa erbetta è diuretica e fa molto bene al nostro organismo anche se la conoscono in pochi

Sapevi che esiste un’erbetta diuretica in grado di apportare diversi benefici al nostro corpo? Il nome fa ridere, ma sarebbe importante assumerla con regolarità!

Pasqua e Pasquetta sono ufficialmente terminate e bisogna ammetterlo: senso di pesantezza, gonfiore e spossatezza generale, con tutte le buone intenzioni del mondo, saranno insopportabili. Il ventre diventa duro, indossare un pantalone o una gonna a vita alta sembra un’impresa e inoltre andare a dormire con la pancia tesa potrebbe farci riposare male.

erbetta diuretica
Questa erba è perfetta per digerire e sgonfiare lo stomaco, provala subito!
Credits_adobestock

Come ben sappiamo, la natura ci offre da sempre e da tempi immemori tutti gli aiuti necessari. Ad esempio sono molto conosciute le proprietà dell’ortica, del rosmarino, del sedano e del finocchietto, eppure scommettiamo che quella di cui vogliamo parlarvi oggi non l’abbiate mai sentita nominare. Ve lo anticipiamo, il nome fa piuttosto ridere, ma sarà molto importante assumerla con regolarità per godere di tutti i suoi ‘magici poteri’!

Assumi quest’erbetta diuretica con regolarità: vedrai quanti cambiamenti positivi noterai sul metabolismo

Possiamo garantirvelo, questa misteriosa erbetta è davvero magica e risulta essere un toccasana per la nostra salute. Cresce spontanea in campagna e non è difficile procurarsene un po’, anche se ormai anche le erboristerie la vendono sfusa, sia nella versione secca che fresca. Stiamo parlando proprio dell’aglio orsino! Come avrete potuto notare dal nome, si tratta della versione selvatica dell’aglio comune che già utilizziamo in cucina e prende questo nome poiché, secondo gli esperti, risulta particolarmente amata dagli orsi, che ne vanno ghiotti al risveglio dal letargo.

piante aromatiche per salute
Aglio orsino appena colto
Credits_adobestock

Possiamo riconoscerlo poiché possiede un fusto non eccessivamente alto, le foglie sono molto larghe, carnose e di un verde vivace e acceso, mentre i fiori sono sottili, a forma di stella con punte affusolate e grandi. Nelle cucine nordiche l’aglio orsino viene utilizzato dalla radice sino ai fiori, per preparare decotti, tisane, per condire insalate, sughi oppure arrosti, ha un sapore che ricorda l’erba cipollina ed anche l’odore è molto più dolce rispetto all’aglio classico, difatti sono in tanti a preferirlo perché non crea problemi di alitosi.

Ma perché quest’erba dovremmo consumarla tutti con regolarità? Innanzitutto, l’aglio orsino è molto ricco di vitamina C, che come ben sappiamo serve per combattere i radicali liberi, rallentare il processo di invecchiamento della pelle rendendola più elastica. Come il titolo del nostro articolo svela, ha una forte proprietà diuretica, ma non solo, anche antibiotica, antibatterica, depurativa, rinforzante e antifungina. In grado di combattere alcuni parassiti e germi presenti all’interno dello stomaco, è persino in grado di eliminare alcuni metalli pesanti presenti nel sangue. Possiede un’alta percentuale di vitamine B e PP così come parecchi sali minerali. Possiamo consumarlo crudo o cotto, riducendolo in pesto per goderne di tutti i benefici. Vedrete, porterà giovamento sin dalle prime volte, provare per credere!