Come prenderti cura della tua pianta di basilico: così sarà sempre perfetta

Che bello avere una pianta di basilico in casa! Ma sai come prendertene cura? Con questo metodo sarà semplicissimo e sarà sempre perfetta.

La pianta di basilico è l’emblema estivo per eccellenza. Non esiste una casa che, a partire dall’inizio della primavera fino all’autunno, non abbia sul proprio balcone o nel proprio orto una pianta di basilico. E’ una pianta versatile: profumata, rigogliosa, buona da mangiare e bella da vedere. Ma ha bisogno di cure costanti.

basilico
Rendi la tua piantina di basilico davvero perfetta con queste piccole accortezze: ecco come fare – Credits: Adobe Stock

Sai come prendertene davvero cura? Basterà fare queste piccole accortezze e sarà perfetta! Vediamo in che modo.

Prenditi cura della tua pianta di basilico: con questo metodo sarà perfetta per tutta l’estate!

Come abbiamo precedentemente detto la pianta di basilico l’hanno quasi tutti a casa. Cresce rigogliosa sui balconi degli italiani e ci permette di averla sempre pronta per ogni occasione. Soprattutto quando desideriamo preparare un meraviglioso e gustoso pesto. Ma ovviamente come ogni pianta, forse questa un po’ di più, abbiamo bisogno di prestarle molte attenzioni affinchè cresca perfetta e rigogliosa.

Vediamo in che modo.

basilico
Meraviglioso utilizzare uno di questi due metodi: sempre pronti per rendere la tua piantina rigogliosa e perfetta – Credits: Adobe Stock

Ci sono diversi metodi per poter rendere il terreno del basilico perfetto e di conseguenza riuscire a rendere la piantina meravigliosa. Partiamo col primo: utilizzare l’acqua di cottura delle verdure come fertilizzante. Come ben sappiamo le piante hanno bisogno di avere un fertilizzante e se è naturale, meglio ancora. In questo caso possiamo utilizzare l’acqua di cottura delle verdure. Le verdure, si sa, rilasciano, nel momento in cui vengono cotte, sali minerali nell’acqua che, travasata nel terreno del basilico, può aiutare a crescere meglio.

Secondo metodo: possiamo utilizzare gli scarti della cucina. Il metodo è molto semplice: ad esempio scarti di frutta, verdura, ortaggi e così via. Basterà prima farli essiccare e poi frullarli riducendoli in polvere. Metterli nel terreno e coprirli con altro terreno, in questo modo riusciranno a rendere il basilico profumato e rigoglioso e lo avremo sempre pronto per cucinare e creare il nostro pesto perfetto.