Pizza di scarole del sabato sera: con questi consigli da chef verrà deliziosa

Prova questa gustosa versione della pizza di scarole e non sbaglierai un colpo: sarà un vero capolavoro e tutti impazziranno al primo morso.

Un sabato sera perfetto, per chi ama trascorrerlo in casa, sarà sicuramente pizza, divano e una belle serie televisiva su Netflix. Il mix perfetto per poter concludere in bellezza una settimana sempre di corsa e presi da mille impegni.

pizza scarole
Perfetta per il sabato sera sarà questa pizza di scarole. Credit: Adobe-Stock

E siccome sappiamo benissimo quanto amiate fare la pizza in casa, in ogni sua versione e in ogni forma, proprio come questa golosa pizza fritta ad esempio, che abbiamo pensato per stasera una versione ancora più speciale. Vi faremo preparare la più buona pizza di scarole che abbiate mai mangiato. Facile e gustosa sarà perfetta per un sabato sera perfetto. Allora mettiamo subito le mani in pasta e corriamo a prendere tutto quello che ci servirà.

Altro che solita pizza, per stasera la prepariamo con le scarole e sarà divina

Preparare questa pizza di scarole sarà davvero facilissimo, vediamo subito tutti gli ingredienti che vi serviranno:

  • 700 g di farina 0
  • 500 ml di acqua 
  • 20 g di sale fino
  • 4 g di lievito di birra 
  • 100 g di scarola
  • 60 g di olive nere
  • 20 g di capperi
  • 10 g di filetti di acciughe
  • Olio evo
pizza scarole
Per un sabato sera ricco di gusto, prova questa squisita pizza di scarole. Credit: Adobe-Stock

Prendete mezzo bicchiere di acqua dalla quantità totale indicate e sciogliete il lievito al suo interno e lasciatelo riposare qualche minuto.

Nel frattempo, prendete una ciotola bella capiente e versate circa il 30% della farina, ponendola tutta da un lato.

Dall’altro lato invece versate la restante acqua e aggiungete il sale. Con le punta delle dita mescolate e quando il sale sarà completamente sciolto, iniziate a mescolare acqua e farina delicatamente.

Aggiungete quindi altra farina poco per volta, avendo l’accortezza di non aggiungerne altra, se quella precedente non è stata completamente assorbita e quando sarete arrivati ad aggiungere circa la metà della quantità totale, unite il lievito che avete sciolto in precedenza.

A questo punto unite la restante farina e continuate ad impastare sempre nella ciotola, fino quando non avrete ottenuto un panetto liscio ed omogeno. Coprite il tutto con un canovaccio pulito e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Una volta che sarà ben lievitato, riprendete l’impasto e dividetelo in due metà.

Coprite di nuovo e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Intanto dissalate i capperi, private le olive nere del nocciolo e pulite la scarola riccia ricavando i vostri ciuffetti.

Prendete quindi il primo panetto e stendetelo in una sfoglia non troppo sottile, trasferitela in una teglia da forno leggermente oliata e farcitela con la scarola cruda, le olive, i capperi e filetti di acciughe.

Chiudete con il secondo disco e sigillate bene i bordi.

Oliate bene la superficie ed infornate in forno statico preriscaldato alla massima temperatura per circa 15 minuti.

Lasciate intiepidire e servite.