Vuoi una perfetta carne alla pizzaiola? Attenta a questi errori, potrebbero essere fatali

Hai deciso di preparare una perfetta carne alla pizzaiola, ma non sai come? Ti basterà non commettere questi errori che potrebbero costarti davvero caro.

La carne alla pizzaiola è uno dei piatti più buoni della cucina italiana. Col sughetto cremoso in cui poter fare la scarpetta appena terminato di mangiare, raggiungiamo degli apici altissimi. E’ un secondo di carne perfetto che piace, e può essere mangiato, da grandi e piccini.

carne
Gustosa così non l’hai mai avuta, forse perchè commettevi banali errori: ecco cosa non devi fare con la carne alla pizzaiola – Credits: Adobe Stock

Ma spesso molti commettono degli errori che determinano la bontà di questo piatto. Vediamo insieme quali sono in modo da evitare di commetterli in futuro.

Non commettere più questi errori quando cucini la carne alla pizzaiola: saranno fondamentali

Il primo errore da evitare è sicuramente quello di utilizzare qualsiasi tipo di carne per preparare questo piatto. Si deve saper scegliere con cura la carne da utilizzare e per la precisione fettine di vitellone o manzo. Dopo aver scelto la qualità, dobbiamo passare al taglio: per essere perfetta la carne alla pizzaiola non deve essere nè troppo sottile nè troppo doppia. I cm esatti dovrebbero essere circa 1-2; magari potrebbe aiutare anche batterla col batticarne se risulta essere ancora doppia.

Il secondo errore invece è la temperatura. La carne, come la maggior parte degli alimenti, va messa in frigo. Ma non possiamo pensare di cacciarla il minuto prima di cuocerla, ma circa 30 minuti prima della cottura.

carne
Non commettere più questi errori perchè potrebbero costarti caro e rendere la tua carne immangiabile -Credits: Adobe Stock

Ancora, terzo e comune errore. La scelta del sugo: la vera ricetta prevede la passata di pomodoro, ma nulla ci dice che non possiamo utilizzare anche i pomodorini. Quindi la scelta sta a noi, ma occhio alla cottura. Sappiamo bene che la carne, soprattutto se ridotta in fettine così sottili, tende ad indurirsi subito e questo la renderà stopposa e immangiabile. Per questo sarebbe il caso di cuocere prima il sugo, come siamo soliti fare (con olio, aglio e pomodori) e poi far cuocere le fettine di carne al suo interno, per circa 10 minuti. Non di più, altrimenti rischiamo di rovinare tutto.