Con un vecchio pezzo di stoffa puoi risolvere un problema veramente fastidioso

Basta un pezzo di stoffa per risolvere un problema davvero comune: scopri con noi questo trucchetto speciale e salvavita!

Ogni giorno in più che passa ci avvicina alla primavera: già in questi giorni possiamo avvertire le temperature un po’ più miti, il Sole ci riscalda la pelle, ci illumina e non vediamo l’ora di indossare tutti quei vestitini freschi, con annesse giacchette più leggere e confortevoli, in linea con la stagione.

trucchetto stoffa pulizie
Ecco un semplice trucchetto che ti cambierà la vita: basta un vecchio pezzo di stoffa!
Credits_adobestock

Le vetrine dei negozi iniziano a riempirsi di colori, accessori nuovi , proposte moda davvero strabilianti e ammettiamolo: la primavera è tra le stagioni più belle poiché ci permette di uscire dal torpore invernale come risvegliati da un lungo sonno. Per alcuni l’inverno è un momento di sofferenza, difatti non appena le giornate si allungano si ritorna alla vita.

La bella stagione però non è solo il momento in cui ci si ridesta dal freddo, ma anche l’opportunità per fare il fantomatico cambio di stagione e le pulizie più grosse casalinghe. Bisogna quindi riporre negli armadi cappotti pesanti, giacche di pelle o di lana, sciarponi, berretti, guanti e stivaletti. Scommettiamo però che vi sia capitato di dover far fronte ai capispalla maleodoranti. Se però vi dicessimo che non occorrerà mandarli in lavanderia, spendendo denaro prezioso? Scopriamo un trucchetto magico!

Basta un semplice pezzo di stoffa: i tuoi cappotti torneranno a brillare e profumare come non mai

Ormai dovreste saperlo, noi di Mammastyle siamo dei veri esperti nel risparmio, nella cura della casa e nei rimedi naturali o della nonna. Tra i tanti collezionati sino adesso, quello di cui vogliamo parlarvi oggi è moto speciale poiché vi permetterà di ottenere cappotti e giacche molto profumati senza spendere soldi inutili in lavanderia. Risulta molto importante conservare a dovere i capispalla invernali nell’armadio, ma per farlo dovranno profumare, affinché alla prossima stagione siano già pronti per essere indossati. Come dicevamo, basta un semplice pezzo di stoffa per risolvere il problema, ma come precisamente?

pulizia degli armadi
Questo trucchetto potrà essere utilizzato anche per deodorare abiti lunghi in velluto, in seta o in lino!
Credits_adobestock

Questo meraviglioso trucchetto deriva in realtà dai metodi utilizzati dalle nostre nonne. Consideriamo che nella loro gioventù non esistevano di certo i deodoranti per armadi, difatti erano solite inserire nei cassetti e all’interno degli stipetti dei vecchi sacchettini ripieni di erbe aromatiche o bucce di agrumi essiccate, che non solo deodoravano, ma tenevano lontano i tarli. Anche il borotalco era spesso utilizzato, specialmente sulle giacche di pelle affinché alle prossime stagioni fredde risultassero ben lucide e profumate. Ma per tutte le altre tipologie? Ecco che corre in nostro aiuto il metodo della stoffa.

Molto semplicemente dovremo procurarci dei vecchi ritagli di stoffa, non importano  qualità o tipologia. Stendiamo ogni ritaglio su una superficie piana e lasciamo cadere su ognuno di essi qualche goccia di olio essenziale a scelta(cliccate qui per scoprire un trucchetto magico e deodorante per gli armadi). Inseriamo i ritagli nelle tasche dei cappotti, sia esterne che interne, posizionandone uno anche sui colletti. Ve lo garantiamo, alla prossima stagione non dovrete preoccuparvi della puzza di chiuso o di muffa!