Quali errori evitare per avere le Zeppole di San Giuseppe perfette

Gli errori che si commettono quando si preparano le Zeppole di San Giuseppe sono sempre gli stessi: ecco come prepararle in modo perfetto!

Durante il periodo del Carnevale, così come quello che precede la Festa del Papà, le nonne e le nonne delle nostre nonne si riunivano in cucina per preparare le famosissime Zeppole di San Giuseppe. Un dolce tipico di tutta la cucina del Sud, in particolare napoletana. Ogni Zeppola che si rispetti deve corrispondere ad alcune caratteristiche specifiche come volume, grandezza e morbidezza.

errori zeppole san giuseppe
Ecco tutti gli errori che si commettono durante la preparazione delle Zeppole di San Giuseppe!
Credits_adobe

La ricetta è ormai ampiamente conosciuta in tutto il Bel Paese, tuttavia molti tendono a commettere alcuni errori che poi si rivelano fatali e che, di conseguenza non fanno gustare un dolce in tutta la sua bellezza e il suo sapore.

Ma non preoccupatevi perché noi di Mammastyle siamo qui per questo! Eccovi tutti gli errori da evitare durante la preparazione delle Zeppole di San Giuseppe!

Zeppole di San Giuseppe: scommettiamo che anche tu commetti questi grandi errori!

Le Zeppole di San Giuseppe sono uno dei simboli per eccellenza della Festa del Papà poiché si celebra proprio nel ricordo del Santo, padre putativo di Gesù. Un dolce che si mescola alla tradizione e alla religione, con un risultato eccezionale e goloso. Purtroppo però la loro preparazione non è così scontata e facile come sembra, ma con il nostro aiuto anche voi potrete evitare alcuni errori comuni che si commettono pre e post cottura. Pronti a scoprirli con noi?

errori comuni zeppole san giuseppe
Aggiungete non più di 1/2 cucchiaio di zucchero all’impasto delle Zeppole: in cottura risulteranno ben dorate!
Credits_pixabay
  • Rispetta dosi e tempi: spesso la pasticceria amatoriale tende a sottovalutare l’importanza di dosi e tempi di cottura, ma questo è un grandissimo errore. Ricordiamoci che l’impasto base delle Zeppole di San Giuseppe e quello della pasta choux, ovvero dei bignè, pertanto anche solo 20 o 30 gr in più di farina potrebbero compromettere il risultato finale. Se avete ereditato la ricetta dalle vostre nonne, non cambiatela mai!
  • I passaggi giusti: qui arriva la parte più difficile. Affinché le Zeppole vengano perfette bisogna mischiare liquidi e grassi, aggiungere in un’unica soluzione la farina e mescolare continuamente fin quando si otterrà un composto simile ad un impasto per biscotti. Quando apparirà semi dorato dovremo assolutamente trasferirlo in una ciotola nuova.
  • L’importanza delle uova: non esiste errore peggiore se non quello di miscelare le uova nel modo sbagliato. Ricordiamoci sempre che bisogna aggiungere un uovo alla volta, unendo il successivo solo quando il precedente sarà stato completamente assorbito. Questo ci permetterà una cottura in forno perfetta.
  • La scelta del gusto: le Zeppole di San Giuseppe ovviamente non vengono preparate solo nella versione classica dolce, ma anche salata. Ecco perché potremo aggiungere all’impasto della pasta choux  parmigiano, frutta secca o spezie(cliccando qui potrete scoprire una versione salata molto gustosa). In ultimo, ricordiamoci nel modo più assoluto di friggere le Zeppole solo quando l’olio sarà ben caldo. Friggendole in un olio non caldo, si impregnerebbero e perderebbero tutta la loro caratteristica.