Gli errori da evitare quando fai la spesa al supermercato: fai molta attenzione

Questi errori comuni di quando si fa la spesa al supermercato poi costano molto cari: ecco quali dovremmo evitare nel modo più assoluto!

Tutti noi facciamo la spesa al supermercato: per alcuni sarà un puro momento di relax, in cui concedersi un attimo di tregua dal tran tran quotidiano pensando a cosa comprare per tutta la settimana o addirittura per un mese intero, per altri ancora invece sarà una tappa obbligatoria poiché si acquistano i prodotti di giorno in giorno.

errori spesa supermercato
Ecco alcuni errori che tutti noi commettiamo durante la spesa al supermercato!
Credits_adobe

Ognuno fa la spesa a modo suo, ma nella maggior parte dei casi si prova sempre a puntare su un unico obiettivo: il risparmio. I supermercati propinano spesso offerte speciali, accattivanti e persino pubblicizzate tramite volantini o post online, tuttavia molti di noi tendiamo a commettere errori imperdonabili.

Che poi pesano sul conto in banca, specialmente a fine mese. Ecco perché oggi noi di Mammastyle vogliamo elencarvi alcuni degli errori più comuni che si commettono durante la spesa al supermercato. Curiosi di scoprirli tutti?

Attenzione a questi errori durante la spesa al supermercato: non dovresti mai compierli!

Fare la spesa è quasi un atto dovuto poiché senza cibo non possiamo di certo vivere. Certo è però che per alcuni il momento dell’acquisto degli alimenti è sempre un dilemma poiché non riescono a capire come puntare al risparmio. Ecco che quindi vengono commessi parecchi errori che poi, all’atto pratico sul conto pesano parecchio. Di conseguenza noi di Mammastyle abbiamo deciso di raccogliere quelli più comuni, scopriamoli insieme!

comprare verdure fresche
Ricordiamoci che la frutta e la verdura di stagione avrà sempre un costo maggiorato al supermercato rispetto agli ortofrutticoli!
Credits_adobe
  • Dimenticare le buste a casa: questo è il primo errore più comune che nonostante possa sembrare di seconda importanza, può evitare il risparmio. Consideriamo che le buste rispettano un listino prezzi che varia in base alla tipologia e alla grandezza, pertanto troviamo un minimo di 20 cent. sino ad un massimo di 1 euro per quelle resistenti. Ricordiamoci di tenere sempre nel cofano della nostra auto quelle riutilizzabili per non doverle comprare di volta in volta.
  • Non acquistare i prodotti sfusi: ricordate quando in questo articolo vi svelavamo il metodo per capire se le offerte al supermercato siano convenienti? Ecco, oggi invece vi sveliamo il trucchetto per risparmiare. Spesso i supermercati propongono a prezzi stracciati dei prodotti sfusi, che stanno arrivando alla data di scadenza. Questi ultimi non vengono considerati da molti poiché convinti di rientrare tra gli alimenti ‘di dubbia marca’. Proprio quelli invece possono farci risparmiare sulle cene o sui pranzi della settimana, consumandoli in breve tempo. 
  • Non considerare il prezzo per kg: molti tendono a commettere questo grande errore, focalizzandosi sul prezzo finale e non su quello generato dal kg. Ad esempio possiamo comprendere quali salumi siano più economici partendo proprio dal prezzo per kg. Spesso i costi finali comprendono anche il confezionamento, il trasporto e la manutenzione, che possono farli risultare parecchio esosi.
  • Acquistare cibi pronti: ogni tanto ci sta il comprare prodotti già pronti, specialmente quando non si ha molto tempo a disposizione per cucinare, tuttavia rendere un’abitudine l’acquisto dei cibi pronti non ci farà mai risparmiare. Consideriamo ad esempio una porzione di lasagna pronta, quest’ultima avrà costi riferiti al peso, all’imballaggio, al trasporto e alla lavorazione. Evitiamo quando possibile di comprare cibi pronti e imballati.