Stai pensando di comprare un’auto nuova? Pensaci bene, ecco cosa devi prima sapere assolutamente

Se vuoi cambiare la tua vecchia auto con una nuova di zecca, devi prima analizzare questi pro e contro: è davvero una scelta opportuna?

L’automobile ormai rientra tra i bisogni primari, nonostante ci si possa muovere liberamente a piedi. Basta pensare alle famiglie numerose, con tanti bambini che potrebbero andare in scuole diverse, con annesse attività extrascolastiche, alle varie commissioni da sbrigare, per non parlare poi di chi è solito viaggiare per lavoro.

comprare auto nuova
Stai pensando di cambiare auto? Eccoti prima alcuni pro e contro da non sottovalutare!

Ovviamente le macchine con il passare del tempo necessitano sempre più manutenzione e spesso non le diamo il giusto peso, trascurandola o addirittura ignorando quei piccoli segnali che ci manda sul suo malfunzionamento. Potremmo quindi vagliare l’ipotesi di comprarne una nuova per tutta una serie di motivi, legata agli spazi o alle esigenze della famiglia. Prima di farlo però dovremmo analizzare tutti i pro e i contro che non vengono sempre considerati, facendoci prendere piuttosto dalla frenesia del nuovo. Vi va di scoprirli insieme a noi?

LEGGI ANCHE: Se vuoi veramente risparmiare sulle spese mensili ti consiglio questi trucchetti della nonna

Prima di comprare un’auto nuova dovremmo tutti analizzare questi pro e contro

Ovviamente comprare un’auto nuova ha i suoi vantaggi, questo è poco ma sicuro: non dobbiamo preoccuparci di eventuali malfunzionamenti poiché fresca di fabbrica, le assicurazioni coprono per un tot di tempo eventuali incidenti o difetti, inoltre quelle di ultima generazione dispongono di funzionalità sempre più efficienti, nel rispetto del pianeta e dell’ecosistema, basta pensare alle ibride o alle elettriche 100%. Tuttavia spesso ci facciamo prendere dalla frenesia, senza analizzare al meglio quello che comporti l’acquisto di una nuova macchina. Ecco perché noi di Mammastyle vogliamo scoprirli insieme a voi!

comprare auto nuova
Consideriamo anche la durata media da trascorrere in auto: se la utilizziamo poco e per breve tempo, potremmo vagliare l’ipotesi di comprarne una usata

LEGGI ANCHE: Che pasticcio c’è sui sedili della tua auto? Non peggiorare la situazione, rimedia in questo modo naturale

  • Costo mensile: nella maggior parte dei casi le famiglie non considerano i costi reali di un’auto sommati alle uscite vere di ogni mese. Sarà ovviamente difficile pagare l’intero prezzo della macchina in contanti, così come dare un esoso anticipo, pertanto i costi mensili superano addirittura i 300/400 euro poiché gli interessi e le tasse salgono. Risulta quindi molto importante capire prima se realmente questa cifra possa in qualche modo condizionare la qualità della nostra vita. Esempio pratico? Se la nostra famiglia ha un’entrata netta di 1500 euro al mese, di cui 400 sono già impegnati per mutuo/affitto, 150 euro di bollette e spese extra, sottrarne altri 300 per l’auto nuova significherebbe rimanere con meno della metà dello stipendio, cui dovremo calcolare anche le spese vive del cibo, benzina, attività dei figli e così via.
  • Assicurazione Auto: al prezzo dell’auto va ovviamente aggiunto e quindi considerato anche quello dell’assicurazione. Nonostante siano tante quelle che propongono offerte o agevolazioni varie, un’auto del 2005 non potrà mai avere un’assicurazione eccessivamente costosa. Al contrario, un’auto nuova, con una cilindrata abbastanza alta e nuova di zecca potrebbe incidere sul costo complessivo. Molte famiglie ormai adottano la formula dell’assicurazione mensile, ovvero quella di poter scaglionare i prezzi annuali o semestrali per ogni mese, tuttavia questa possibilità non è concessa a tutti. Pertanto dovremo considerare anche l’assicurazione, facendo eventualmente un confronto con ciò che paghiamo attualmente rispetto a quello che pagheremmo con l’auto nuova.

LEGGI ANCHE: Fai attenzione! Il bambino in auto va tenuto così, è importante per la sua sicurezza

  • Considera l’usato garantito: se dobbiamo necessariamente cambiare auto per esigenze reali, potremmo vagliare l’ipotesi dell’usato garantito. Si tratta semplicemente di affidarsi a concessionarie che analizzano la reale efficienza dell’auto usata, garantendo la funzionalità, fornendo addirittura ‘la durata’ dell’auto. Molti quindi indicano prezzo, anno di immatricolazione, chilometri e quanti altri potrebbe farne. Il prezzo sarà nettamente inferiore rispetto ad un’auto nuova e potrebbe incidere in modo più leggero sulle nostre uscite mensili.