La tua pianta non sembra stare bene? Forse stai sbagliando alcune cose, corri ai ripari

Non è per niente facile prendersi cura delle piante, ognuna è diversa da un’altra e richiedono attenzioni particolari. Può capitare che la tua pianta, improvvisamente smetta di crescere ed è un segnale davvero importante che dovresti cogliere al volo.

A volte, nonostante si cerchi di fare del proprio meglio per curare le proprie piante, succede che notiamo alcuni segnali per nulla positivi.

pianta errore
Forse hai commesso uno di questi errori ed è per questo che la tua pianta non cresce più sana e forte.

Leggi anche: Per tenere l’umidità lontana da casa tua puoi servirti dei benefici di questa pianta

Non sempre il malessere di una pianta si manifesta attraverso il colore o la direzione delle foglie. Alcuni tipi di problemi possono essere molto più insidiosi in quanto non si percepisce ad occhio nudo che ci sia un problema reale. Solo osservando la piantina per un determinato lasso di tempo puoi accorgerti che c’è qualcosa che non va. In particolare, se non cresce più e ti sembra che sia rimasta piccola significa che c’è qualcosa che non va e che devi al più presto correre ai ripari se non vuoi vederla appassire e morire.

Se la tua pianta non cresce più potrebbe esse a causa di questi errori molto comuni: attenta a non commetterli più!

Sarebbe bellissimo avere delle piante sempre verdi, sane e rigogliose. Però accade che anche se gli dedichiamo tempo e cure non sempre otteniamo i risultati sperati.

pianta forte e sana
Per avere delle piante forti e sane non devi commettere questi errori che fanno in molti.

Leggi anche: Sono nati dei funghi nei vasi delle tue piante? Ecco cosa devi fare per evitare catastrofi

Da quando l’hai piantata ti sembra essere cresciuta pochissimo? Hai l’impressione che non abbia per nulla cambiato il suo aspetto e che sia in sofferenza? Se è così devi assolutamente aiutare la tua piantina. Potresti averle creato tu alcuni traumi che non le permettono di crescere. Evita questi comportamenti e cerca la causa di questo problema. Ecco quello che devi sempre tenere a mente:

  • Shock: ultimamente hai travasato la tua amata piantina? Forse ha subito uno shock durante il rinvaso perché hai scelto un periodo non adatto oppure potrebbe essere malata. Tienila sotto controllo per qualche tempo ed assicurati che abbia sempre acqua e minerali per riprendersi.
  • Terriccio: potrebbe essere che il terriccio non sia di buona qualità oppure che contenga nutrienti che non vanno bene per quella specifica pianta. In questo caso, in base alla tipologia della tua pianta, procurati dei prodotti pieni di vitamine e minerali.

Leggi anche: La pianta perfetta per la camera da letto è questa qui! Anche per chi non ha il pollice verde

  • Acqua: anche l’acqua è molto importante, cerca di annaffiarla con l’acqua piovana e non con quella del rubinetto che è piena di calcare. Nel caso tu non abbia alternative, riempi una bottiglia con l’acqua del rubinetto e lasciala stagnare per una notte intera così che le sostanze dannose diminuiscano.
  • Spazio: forse la tua piantina non ha lo spazio necessario per crescere, se si trova piantata a terra è probabile che tu l’abbia messa troppo vicino ad altre piante, quando sarà possibile, cambiale posizione. Se, invece, è interrata in un vaso potrebbe darsi che sia troppo piccolo.

Segui questi piccoli ma preziosissimi consigli e vedrai che la tua pianta presto si riprenderà e ricomincerà a crescere molto meglio di prima.