Se hai fritto qualcosa e la tua casa è invasa dal cattivo odore ti resta solo questo da fare

Se hai fritto qualcosa e la tua casa è invasa dal cattivo odore, puoi fare solamente questo. Probabilmente non ci avevi mai pensato

puzza fritto
La casa puzza di fritto, risolvi così (Foto di Tomasz Mikołajczyk da Pixabay)

Friggere sicuramente non è del tutto salutare, però di tanto in tanto è piacevole per il palato cucinare qualcosa di diverso e soprattutto di sfizioso. Come vi abbiamo sempre detto, avere una dieta varia e sana non vuol dire demonizzare ed eliminare del tutto determinate determinati cibi, anzi, ma mangiare con gusto e bene variando il più possibile. Questo significa che ogni tanto mangiare qualcosa di fritto o qualcosa non cucinato come facciamo solitamente, non è certamente da demonizzare. Una dieta che comprenda di tanto in tanto anche qualcosa di fritto o di sfizioso non è un problema. Il fattore davvero importante è la frequenza, variabilità e soprattutto la qualità. Un fritto fatto con buon olio, mangiato una volta al mese o due non farà male al nostro organismo, né tanto meno alla nostra linea. Però c’è un fattore altrettanto importante, la puzza. L’odore della frittura può essere davvero sgradevole in casa e persistere anche per diversi giorni… E cosa fare in questi casi? Pulire tutto è la risposta più ovvia, ma con cosa? Ve lo mostriamo noi tra qualche riga…

LEGGI ANCHE: Dici addio alla frittura senza rinunciare alla bontà: ecco come riproporre questo piatto della cucina napoletana in una versione diversa dal solito

Se hai fritto qualcosa e la tua casa è invasa dal cattivo odore ti resta solo questo da fare

Pulire l’unto della frittura in modo efficace senza spendere soldi in tantissimi prodotti aggressivi è più che possibile. C’è infatti un metodo molto ecologico per riuscire a pulire le superfici della nostra cucina in modo che queste non puzzino più siano sgrassate e abbiano un odore decisamente gradevole. Questo metodo ecologico vi rivoluzionerà la vita proprio perché non inquina, è ecologico ed è molto economico. Avrete infatti bisogno solamente di tre ingredienti. Quello di cui avete bisogno per questo spray pulitutto è:

  • acqua
  • bicarbonato
  • olio essenziale di limone.

Adesso vi faremo vedere come usarli.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Innanzitutto cerchiamo di procurarci uno spruzzino vuoto, di un vecchio detersivo, sciacquiamolo con cura e mettiamo da parte. Mettiamo sul fuoco un pentolino con circa 300 ml di acqua e portiamo a bollore, a questo punto aggiungiamo 3 cucchiai di bicarbonato e facciamo sciogliere con cura. Una volta raffreddato aggiungiamo 10 gocce essenziali di limone e agitiamo bene. Inseriamo il tutto nello spruzzino e siamo pronti per pulire. Il bicarbonato oltre ad essere un disinfettante naturale utilizzatissimo anche in cucina per disinfettare verdure e cibi vari e anche un assorbitore eccezionale Infatti utilizzato sopra le superfici catturerà non solo lo sporco e l’unto della frittura ma anche l’odore persistente potete infatti anch’io utilizzarne un bicchierino all’interno del frigorifero affinché gli odori sgradevoli vengano catturati. L’olio essenziale di limone invece darà una tocco di freschezza alla vostra cucina rendendola profumatissima e gradevole.