Rientro a scuola: conosci già tutte le regole? Attenzione a questi importanti dettagli

Nuove regole per il rientro a scuola, da Settembre 2021 importanti novità: scopriamo insieme tutti i dettagli, tra Green pass e Didattica a distanza

Sono tantissimi i genitori e gli insegnanti che si stanno preparando per il rientro a scuola per Settembre, ma vi sono ancora parecchi dubbi su quali siano le nuove regole da seguire. Bisognerà avere il Green pass ed essere vaccinati o ci saranno alcune clausole che prevedranno l’ingresso anche per chi sceglie di non fare nessuna delle dosi? Le scuole quest’anno riapriranno l’1 Settembre per il personale interno, mentre gli studenti torneranno tra i banchi per lo più il 13. Grazie al Corriere della Sera possiamo adesso avere un quadro generale di tutte le nuove regole da rispettare, con importanti novità al riguardo. Scopriamo insieme tutti i dettagli

LEGGI ANCHE: Non arrivare impreparata al primo giorno di scuola: eccoti le 5 cose da organizzare già ad Agosto

Le nuove regole per il rientro a scuola: green pass solo per il personale, obbligo di tampone per chi non è vaccinato

A Settembre i nostri ragazzi torneranno tra i banchi di scuola e finalmente possiamo venire a conoscenza delle nuove regole che potranno farci affrontare l’anno scolastico nel migliore dei modi. Nonostante la confusione e i dubbi, grazie al Corriere della Sera troviamo una lista ben precisa su quali saranno gli obblighi e i doveri da parte di genitori, alunni e personale interno scolastico. Vediamo le regole punto per punto

rientro scuola
L’ingresso dei genitori per accompagnare i figli a scuola sarà ridotto ad uno solo, mentre i colloqui genitori-insegnanti verranno fatti online
Foto di klimkin da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  • Obbligo di mascherina: quest’anno l’obbligo di mascherina anche al banco sarà per tutti i bambini dai sei anni compiuti. Nelle scuole materne invece dovranno essere indossate solo dagli insegnanti. Così come l’anno scolastico trascorso, saranno i vari istituti a fornire le mascherine, sia agli studenti, sia al personale.
  • Distanziamento sociale: novità di quest’anno sarà l’abbandono dell’obbligo di distanziamento sociale, seppur raccomandato in ogni caso. La distanza, laddove possibile, tra cattedra e banchi dovrà essere di almeno 2 metri, mentre sparirà quella tra i singoli banchi degli alunni.
  • Temperatura: la temperatura quest’anno non verrà presa in classe o all’ingresso, bensì a casa. Se dovessero esserci casi di Covid in classe, un alunno vaccinato dovrà ugualmente fare la quarantena, ma solo per 7 giorni. Nei casi di focolai, si vaglierà l’ipotesi di chiudere sino a nuovo ordine.
  • Green pass: il Green pass sarà obbligatorio per tutto il personale interno scolastico, compresi gli operatori scolastici. Chi non lo possiede dovrà fare un tampone a proprie spese ogni 48 ore. Se un insegnante non avrà il Green pass non potrà tornare a scuola, dal 1 Settembre sino al 31 Dicembre, se non provvederà rimarrà senza incarico e senza stipendio. Dovrà essere il Dirigente Scolastico a controllare quelli dell’intero personale.
  • Assembramenti: per evitare gli assembramenti all’uscita di scuola o all’interno dei bus navetta, verranno predisposti diversi orari di entrata e di uscita, permettendo così di evitarli quasi del tutto. I vari servizi mensa continueranno la loro regolare attività, seppur con turni stabiliti. Sarà possibile effettuare ginnastica in palestra, ma in caso di luoghi al chiuso si dovrà prediligere l’attività individuale.
  • Dad: il governo quest’anno ha stabilito che le lezioni vengano fatte completamente in presenza. Tuttavia chi sarà in isolamento potrà seguirle in Dad. Se la scuola dovesse presentare focolai si potrà vagliare l’ipotesi di chiuderla e proseguire le lezioni online, così come nel caso in cui si dovesse tornare in zona arancione o rossa.