Una pianta di peperoncino in casa è quello che vogliono tutti: c’è un segreto però, fallo anche tu e non “morirà” mai

Tutti abbiamo in casa almeno una pianta di peperoncino, ottima per avere sempre piatti piccanti e gustosi. Ecco come prendercene cura e assicurarci che non muoia mai!

peperoncino
Coltiva anche tu la tua pianta di peperoncino in casa (Foto di senjakelabu29 da Pixabay )

Negli ultimi anni è consuetudine nella casa degli italiani avere una pianta di peperoncino da poter coltivare. In questo modo ci ritroviamo peperoncini sempre freschi e cibi super piccanti da poter preparare. E poi parliamoci chiaro, il peperoncino fresco è ben diverso da quello secco comprato nei supermarket. Ha tutto un altro sapore e gusto e soprattutto una piccantezza maggiore. Molto spesso però col caldo o con poche cure questa pianta tende a morire, ecco perché vogliamo svelarvi un segreto che la farà vivere più a lungo.

LEGGI ANCHE >> Attenzione, se la tua pianta di basilico ha queste macchie dovresti intervenire subito o dovrai buttarla via: tieni gli occhi bene aperti!

Pianta di peperoncino: ecco in che modo potrai tenerla in vita

pianta di peperoncino
Ecco svelato il segreto per non far morire il nostro peperoncino, ma farlo crescere alto e rigoglioso (Foto di Nevena Mikec da Pixabay )

Il peperoncino è una pianta antichissima, proveniente dal sud America. Era usata dalle popolazioni indigene come spezia e si è poi diffusa largamente in tutto il mondo acquisendo sempre più una notevole notorietà e coltivazione in tutte le case.

Prima di vedere il segreto per evitare che la nostra piantina muoia, dobbiamo tenere in considerazione come si coltiva. In che modo far germogliare questa pianta. Basterà dunque: far germogliare i semi di peperoncino su una carta assorbente secondo il metodo “scottex” e inumidire questa carta ogni giorno, in modo che i semi germoglino. Dopodichè travasarli in un terreno giovane e morbido.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Dopo aver fatto ciò passiamo al nostro segreto, che consiste nel: utilizzare un ottimo concime. Non ci dobbiamo servire di quelli già pronti, confezionati e che ritroviamo nei più grandi negozi per piante, ma ce ne serve uno naturale fatto in casa.

Il miglior concime è la cenere. Basterà unire il terreno alla cenere e avremo il nostro perfetto concime, naturale che permetterà alla pianta di crescere in modo rigoglioso e soprattutto di non morire.