Con il polpo d’Estate ci fai la pasta! Questa ricetta è golosa, non puoi perderla

Prepara una golosa e velocissima pasta con il polpo, perfetta a pranzo o a cena, leggera e fresca, una vera golosità!

Quando si tratta di preparare piatti estivi bisogna pensare a qualcosa di fresco, di leggero e soprattutto di colorato! In questo la natura viene sicuramente in nostro aiuto, basta pensare ai pomodorini, al basilico, alla cipolla rossa e chi più ne ha più ne metta. D’Estate i primi piatti da preparare richiamano nell’immediato il mare, filetti gustosi di pesce, ragù di mare, pasta con cozze e vongole, insomma, ogni ricetta è più golosa dell’altra ma oggi vogliamo sorprendervi: vi va di preparare insieme a noi una golosa pasta con sugo di polpo? Allegra, vivace e freschissima, sarà talmente buona che anche i bambini non potranno rinunciarci e se ne innamoreranno perdutamente! Vediamo insieme la lista ingredienti della ricetta:

  • 1 polpo da 500 gr;
  • 400 gr di calamarata;
  • 1 cipolla rossa;
  • 200 gr di pomodorini gialli e rossi;
  • Sale, pepe, origano, salvia in polvere q.b.
  • Foglie fresche di basilico q.b.
  • Scorza di limone q.b.

LEGGI ANCHE: Pasta con il pesto: te la faccio amare dal primo assaggio! Ma dovrai prepararla così, non te ne pentirai

Pasta al sugo di polpo: una preparazione facilissima, golosa e perfetta per l’Estate, una vera bontà

Questa sfiziosissima pasta al sugo di polpo è una vera e propria specialità, unica nel suo genere ma soprattutto facile da preparare e alla portata di tutti. Non bisogna fare altro se non cuocere il polpo, unirlo in padella al resto degli ingredienti ed il gioco è fatto! Ideale a pranzo ma anche a cena, per una serata con gli amici o semplicemente in famiglia. Vediamo insieme come preparare questo gustoso primo piatto, non ve ne pentirete!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pane e Latte (@paneelatteadelaide)

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  1. Iniziamo la preparazione della nostra pasta partendo dal polpo: chiediamo al nostro pescivendolo di fiducia di pulirlo degli occhi e del becco in modo che sia pronto per essere utilizzato.
  2. Riempiamo una pentola con dell’acqua e quando arriverà al bollore immergiamo il polpo tenendolo ben saldo dalla testa, usciamo i tentacoli dall’acqua bollente e poi immergiamolo ancora eseguendo i classici movimenti per circa 4 o 5 volte. Quando i tentacoli saranno arricciati immergiamolo completamente e lasciamolo cuocere per circa 40 minuti.
  3. Generalmente il polpo cuoce all’incirca 1 ora, ma in questo caso dovremo ottenere una consistenza più solida poiché andremo a proseguire la cottura in padella. Scoliamolo completamente dall’acqua ma non gettiamo quest’ultima, piuttosto filtriamola e mettiamo da parte.
  4. Sbucciamo la cipolla, affettiamola a julienne e soffriggiamola in una padella capiente e antiaderente con un filo d’olio d’oliva. Quando sarà tenera e semi trasparente uniamo i pomodorini precedentemente sciacquati e tagliati a metà. Lasciamo cuocere qualche altro minuto e poi uniamo il polpo raffreddato e tagliato a tocchetti irregolari.
  5. Proseguiamo la cottura di altri 5 minuti e schiacciamo leggermente i pomodorini con una forchetta affinché possano rilasciare tutto il loro succo. Allunghiamo con due mestoli di acqua di cottura del polpo, abbassiamo la fiamma al minimo e chiudiamo con il coperchio.
  6. Riempiamo un’altra pentola con dell’acqua e quando arriverà al bollore caliamo la pasta. Scoliamo la calamarata ancora ben al dente e uniamola direttamente al sugo in padella, aumentiamo la fiamma e aggiungiamo 1 mestolo d’acqua di cottura.
  7. Quando sul fondo della padella si sarà creata una gustosa cremina spegniamo, spezzettiamo grossolanamente il basilico con le mani ed aggiungiamolo alla pasta insieme alla scorza grattugiata del limone. Serviamo la nostra pasta al polpo ancora ben calda e gustiamoci una bontà senza precedenti, sembrerà di esser seduti al ristorante con vista sul mare!