I consigli della nonna per una frittura perfettamente dorata: non si sentirà più il gusto ‘pesante’ dell’olio

I consigli della nonna per una frittura inimitabile a regola d’arte: come evitare un fritto molle, pesante e pieno d’olio.. Scopriamolo!

frittura dorata
Frittura dorata e senza unto: i consigli della nonna di cui non potrai più fare a meno! Foto di pastel100 da Pixabay

Cibi fritti che passione. Sono in pochi a saper resistere.. Quando ce li ritroviamo davanti, ci lecchiamo i baffi! Certo non rappresentano il piatto più salutare, ma ogni tanto portarli in tavola si può. Fish&Fries, patatine fritte, crocchette di patate, pollo fritto, fritto misto di pesce.. Insomma possiamo davvero sbizzarrirci. Bisogna però prestare attenzione, anche il fritto ha le sue regole per ottenere un ottimo risultato. E proprio per questo, ecco che arrivano i mitici consigli della nonna per ottenere una frittura leggera, dorata, e non unta.. Insomma, a regola d’arte!

LEGGI ANCHE >> Hai sempre preparato così la pasta alla norma? Forse non sapevi di questo ‘segreto’: vedrai che bontà

Come ottenere una frittura dorata e leggera: segui i consigli della nonna e sarà inimitabile!

Molto spesso otteniamo un fritto troppo unto che risulta anche pesante e difficile da digerire. Questo accade a causa di un errore che si commette durante la preparazione. Ma niente paura, arrivano in nostro soccorso i mitici consigli della nonna per ottenere la frittura perfetta! Quindi.. Scopriamoli:

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

  • Innanzitutto, per evitare che i cibi assorbano troppo olio e per fare in modo che una volta fritti non perdano la loro croccantezza è assolutamente necessario asciugare per bene gli alimenti prima di friggerli o passarli nella pastella qualora questo passaggio sia compreso.
  • Evitiamo poi di aggiungere troppo prodotto in padella: per una frittura ad hoc l’olio deve essere ben caldo. Se noi mettiamo in padella più alimenti, questi lo raffreddano e di conseguenza il risultato finale non sarà quello di un fritto dorato e croccante.
  • Ed ecco poi il dilemma che ci affligge: quanto olio mettere in padella? Beh, quando si tratta di friggere non possiamo esimerci dall’aggiungere l’olio. L’aggiunta di quest’ultimo infatti dovrà essere tale da riuscire a coprire interamente i cibi una volta calati nell’olio caldo, perché ricordiamolo, l’olio dovrà essere ben caldo altrimenti non potremo proseguire con la cottura! 
  • Possiamo aggiungere altro olio in padella se quello versato dovesse essere poco? Certo, ma dobbiamo assicurarci che sia lo stesso olio, mai uno diverso dall’altro.
  • Saliamo i nostri fritti alla fine, quando li stiamo per portare a tavola e serviamoli ancora caldi!