Marmellata d’uva: la conserva perfetta per l’estate, è una vera bontà!

Preparate la marmellata d’uva nera, una meravigliosa crema da gustare nei dolci, nei pasticcini o su una fetta di pane tostato, vedrete che bontà!

Fare le marmellate in casa è davvero soddisfacente, specialmente nel caso in cui la frutta sia matura e perfetta per essere trasformata in una conserva. Sfiziosa, cremosa e perfetta per qualsiasi preparazione, quanti di noi adorano la crostata alla marmellata oppure dei golosi pasticcini ripieni di crema pasticcera e marmellata di frutta? Insomma, le confetture e le conserve di frutta rendono tutti più dolci e sono perfette per gustarle in qualsiasi momento dell’anno. Oggi noi vogliamo insegnarvi come preparare la marmellata d’uva nera, una bontà senza precedenti. Vediamo insieme gli ingredienti semplici che ci occorreranno:

  • 1 kg di uva nera matura;
  • 250 gr di zucchero bianco;
  • 1 cucchiaino di vanillina;

LEGGI ANCHE: Che buona la marmellata di zucchine! Preparala in soli 20 minuti, è golosissima

Prepara la marmellata d’uva nera: una sfiziosità senza precedenti, una vera bontà

Possiamo assicurarvi che questa marmellata sarà davvero alla portata di tutti ed anche i meno esperti in cucina potranno comodamente realizzarla. Pochi e semplici ingredienti per preparare una specialità infinitamente golosa, adatta sia per i mesi estivi che per quelli invernali nel caso in cui si voglia impreziosire una torta, una crostata o una colazione golosa. Vediamo insieme i semplici passaggi da seguire della ricetta

marmellata uva
Provatela con i biscotti al burro, vedrete che sfiziosità!
Foto di zerpixelt da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  1. Iniziamo la preparazione della marmellata sciacquando accuratamente sotto acqua corrente tutti gli acini dell’uva. Tamponiamoli a dovere con un canovaccio da cucina e poi dividiamoli a metà.
  2. Con la punta di un coltellino eliminiamo tutti i semini centrali e poi poniamo tutta l’uva all’interno di un tegame capiente e dai bordi alti.
  3. Accendiamo il fuoco, impostiamo la fiamma al minimo e chiudiamo con il coperchio facendo cuocere circa 20 minuti. In questa prima fase gli acini si ammorbidiranno e rilasceranno il loro succo.
  4. Dopo aver cotto gli acini possiamo optare per due soluzioni: per un gusto più rustico ed una consistenza casereccia lasceremo l’uva intera, se invece vogliamo una marmellata più vellutata e senza pezzi, passiamo gli acini con un passaverdure fino ad ottenere una purea liscia. Riversiamola in pentola ed aggiungiamo lo zucchero e la vanillina.
  5. Mescoliamo a dovere in modo che lo zucchero possa amalgamarsi completamente alla frutta e cuociamo a fiamma dolce per altri 20/25 minuti sin quando otterremo un composto lucido, morbido e cremoso.
  6. Dopo aver sterilizzato i vasetti secondo le linee guida del Ministero della Salute, aiutandoci con un imbuto riempiamoli lasciando due dita di spazio, tappiamo a dovere con le capsule ermetiche e poniamo a testa in giù formando il sottovuoto, lasciandoli poi completamente raffreddare. La nostra marmellata sarà perfetto dopo circa 3 settimane e vedrete che bontà, nei dolci sarà la fine del mondo!