Cinema per il 1° Maggio: 3 film divertenti  da vedere insieme agli amici

Per il 1° Maggio eccovi una lista dei 3 film più divertenti e in chiave ironica sul mondo del lavoro da guardare insieme ai vostri amici

Mai come in questo momento il mondo del lavoro vede una precarietà senza precedenti. La pandemia da Coronavirus ha generato milioni e milioni di difficoltà vedendo precarietà, serrande di negozi e locali abbassate per sempre ed ancora sembra non voglia esserci un piccolo spiraglio di luce. La festa dei lavoratori viene celebrata di anno in anno per ricordarsi di quanto il lavoro possa nobilitare l’uomo ed oltretutto di ricordare e abbattere tutti quei soprusi ed ingiustizie vissute in tempi passati sperando in un mondo migliore. Come sappiamo il cinema ha da sempre avuto un forte impatto su tematiche sociali piuttosto importanti, dai diritti LGBT alla violenza sulle donne, dalle varie disabilità al mondo scolastico dei ragazzi. Oggi noi vogliamo consigliarvi 3 film da guardare con gli amici in chiave ironica e divertente sull’importante tema del lavoro affiancando ad un po’ di allegria il giusto approccio all’argomento. Scopriamoli insieme

LEGGI ANCHE: Come sistemare il giardino per il 1° Maggio: 3 simpatiche e comode idee

1° Maggio: 3 film divertenti in chiave ironica sulla tematica del lavoro

Negli ultimi anni l’Italia ha vissuto una forte crisi dal punto di vista lavorativo specialmente per quanto riguarda precarietà e disoccupazione e mai come adesso bisognerebbe tornare a parlare di questa tematica dal profondo, sviscerando quelle che siano le reali motivazioni che spingono i nostri giovani a migrare all’estero, a non rimanere nelle proprie città natali o semplicemente dare una spiegazione sulle pensioni che purtroppo i nostri figli difficilmente potranno godersi. Essendo comunque questo un giorno di festa con gli amici ed i parenti, perché non ricordarsi di questa celebrazione con qualche sorriso sulle labbra? Vediamo insieme 3 film divertenti da guardare insieme sul mondo del lavoro

film 1° Maggio
Alcuni film da guardare insieme agli amici sul mondo del lavoro in chiave divertente
Foto di Devon Breen da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  • Fantozzi di Luciano Salce: non potevamo non inserire nella nostra top3 il mondo legato al personaggio di Fantozzi, un uomo dalle mille sfaccettature che descrivono a pieno quello che ad oggi oseremmo dire essere l’Italiano medio per eccellenza. Un padre di famiglia che si destreggia tra mancanza di soldi, insoddisfazioni personali, un lavoro che non lo gratifica vedendosi costretto ad accettare soprusi, mobbing, pressioni di ogni genere. Il tutto in chiave comica che lascia un po’ d’amaro in bocca ma che allo stesso tempo fa riflettere. La versione di Luciano Salce mette in perfetta luce le problematiche legate all’impiegatizia e a cosa un uomo senza spina dorsale sia disposto a fare.
  • Mi fido di te di Massimo Venier: questo film del 2007 affronta in chiave ironica e divertente il desiderio di stabilità e la voglia di potersi sentire soddisfatti dal punto di vista lavorativo ed in questo il duo comico Ale&Franz sono stati preziosissimi. Il film racconta la vita di due personaggi molto diversi tra loro e vede per uno le conseguenze di un licenziamento improvviso mentre per il secondo la totale precarietà che viene in qualche modo sopperita da truffe. I due si metteranno insieme per cercare di uscire da una situazione spiacevole per entrambi in modo a tratti serio, a tratti ai limiti della risata. Super consigliato!
  • Tempi moderni di Charlie Chaplin: per chi adora i film antichi intrisi di significato e contenuto, questa pellicola è allora consigliatissima. Charlie interpreta il suo personaggio famoso Charlot alle prese con il mondo del lavoro in fabbrica e di come la ripetitività di certi gesti possa portare l’essere umano alla completa pazzia. Nonostante il film sia del 1936, in questo film possiamo notare tematiche ampiamente moderne e legate ai giorni nostri come disoccupazione, precarietà, preoccupazione per il proprio futuro. Un film che non lascerà scontento nessuno!