Sai realmente come pulire il lavello della cucina? Te lo svelo con un trucchetto impeccabile

Se ti stai chiedendo come pulire a fondo il lavello della cucina sgrassandolo e lasciandolo super lucido, prova questo trucchetto infallibile!

Il lavello della cucina appartiene generalmente ai vari piani dei mobili cui è composta ed è davvero fondamentale per la pulizia dei piatti e dei bicchieri che usiamo quotidianamente. A differenza di quello del bagno, il primo entra in contatto ogni giorno con residui di cibo, di grasso, prodotti che con il tempo possono corrodere l’acciaio, per non parlare del fantomatico calcare. Oltretutto il piano del lavabo, quello dove lasciamo asciugare i piatti e le posate può essere una vera e propria casa per la prolificazione dei batteri e per questo andrebbe disinfettato ogni giorno a dovere. Noi oggi vogliamo insegnarti un metodo davvero semplice, a costo zero ma di grande effetto che renderà il tuo lavello ed il piano un vero e proprio specchio di pulizia. Come? Scopriamolo insieme

LEGGI ANCHE: Macchie di calcare sui rubinetti, come rimuoverle in una sola mossa: il rimedio infallibile!

Come pulire il lavello della cucina? Te lo svelo con questo rimedio infallibile

Pulire il lavello ed il piano del lavello è molto importante affinché non solo l’unto eventualmente rimasto sui piatti non possa depositarsi sullo stesso, ma anche che venga evitata la prolificazione dei batteri. L’acciaio nonostante sia un materiale piuttosto resistente tende a rovinarsi e macchiarsi con il continuo contatto diretto di acqua e prodotti sgrassanti che possono risultare anche piuttosto aggressivi. Ma noi oggi ti vogliamo svelare un trucchetto a costo zero e con ingredienti che siamo sicuri avrete già in casa. Non dovremo affrontare spesate esose per prodotti specifici perché sicuramente tutto ciò di cui avremo bisogno lo possediamo! Vediamo insieme come procedere

come pulire lavello cucina
Se il vostro lavello presenta macchie di ruggine o aloni, create una soluzione di bicarbonato e aceto, strofinatela e lasciatela agire su ogni macchia per poi risciacquare. Spariranno in pochi minuti!
Foto di Brett Hondow da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

Ecco ciò che ci servirà:

  • 3 cucchiai di bicarbonato;
  • 3 cucchiai di sale da cucina;
  • 2 cucchiai di sapone per piatti;
  • 1 cucchiaio di succo di limone;

Il procedimento è molto semplice. Dopo aver eliminato residui di acqua dal nostro lavello e dal piano in acciaio, creiamo una montagnetta su quest’ultimo con il bicarbonato. Continuiamo a crearla aggiungendo il sale e poi uniamo il sapone per i piatti. Lasciamo cadere il cucchiaio di succo di limone e lasciamo che si crei una sorta di schiuma. Passati all’incirca 2 minuti, con una spugna ben strizzata ed umida procediamo a strofinare la soluzione in tutti gli angoli e le superfici, quindi sgrassiamo il piano in acciaio del lavello, l’interno del lavandino, le maniglie ed il rubinetto, le giunture dell’acciaio con il materiale del piano della cucina e quando il tutto sarà completamente ricoperto dalla miscela, lasciamo agire per circa 10 minuti. Passato il tempo necessario iniziamo a rimuovere la soluzione con un panno umido, eliminando tutti i residui. Noteremo all’istante come il nostro lavello sarà lucido, splendente ed anche profumato. Tutto ciò è permesso dal bicarbonato e dal succo di limone che disinfettano e sgrassano anche lo sporco più ostinato, mentre il sale si comporta come un vero e proprio scrub, staccando tutti quei cibi che non vediamo ad occhio nudo e che possono di conseguenza generare germi e batteri.  Ripetiamo l’operazione almeno una volta a settimana per avere sempre un piano perfettamente scrostato e disinfettato. Vedrete che pulizia!