Come stendere correttamente il bucato e dire addio al ferro da stiro: i trucchetti infallibili!

Se stirare non è proprio la tua passione scopri come stendere correttamente il bucato e dire addio al ferro da stiro: i trucchi infallibili ti lasceranno a bocca aperta! 

Come stendere il bucato
Ecco come bisogna stendere il bucato: solo così non dovrai più stirare!

Stirare non è certamente una delle cose che più amiamo fare tra le faccende domestiche. Eppure ci tocca amici.. O forse no? Possiamo ovviare al problema ed evitare di doverci avvicinare a quel brutto mostro del ferro da stiro! Come? Lo scopriamo subito! Voglio svelarvi alcuni semplici trucchetti che faciliteranno la vita a tutti noi. Scopriamo insieme i trucchi per stendere correttamente il bucato ed in poche mosse dimenticheremo per sempre di avere in casa il ferro da stiro!

LEGGI ANCHE >> Come rimuovere facilmente le macchie dai vestiti: il rimedio infallibile, semplice e veloce!

Vuoi dire addio al ferro da stiro? Ecco come bisogna stendere correttamente il bucato!

Con piccoli e semplici accorgimenti potremo davvero fare a meno del ferro da stiro! Una delle prime cose che ci avranno insegnato le nostre nonne è che quando stendiamo il bucato è importante ‘sbattere energicamente‘ per 2-3 volte i capi prima di riporli sullo stendino. Ovviamente non finisce qui. Ecco infatti una lista-guida per imparare a stendere correttamente il bucato per evitare di dover trascorrere ore ed ore con in mano il ferro da stiro!

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

  • Non lasciamo i capi esposti alla diretta luce del sole, perché questi potrebbero scolorirsi.
  •  Meglio preferire le mollette piccole di legno oppure in plastica leggera. Soprattutto è importante riporle lungo le cuciture dei nostri indumenti. Le magliette possiamo stenderle applicando le mollette sotto le ascelle, in questo modo i segni non saranno visibili.
  • Si a grucce per appendere le camicie, polo, abiti lunghi. In questo modo il colletto della camicia non si rovinerà, non lasceremo segni o pieghe visibili e fastidiosi da dover necessariamente stirare. Chiudiamo eventuali chiusure lampo, bottoncini, sistemiamo i colletti ed il gioco sarà fatto.
  • Gonne e pantaloni: preferibili stenderli posizionando le mollette in vita. Sistemiamo per bene le tasche all’interno e con le mani ‘stiriamo il tessuto’.
  • Maglioni di lana così come anche le t-shirt è bene stenderli invece in orizzontale per evitare che questi possano deformarsi.
  • Non lasciamo per troppo tempo i capi stesi. Una volta asciugati correttamente li raccogliamo e li pieghiamo per bene.