Bevanda detox sgonfia pancia: quattro ingredienti per riprendersi dalla Pasqua

Bevanda detox sgonfia pancia dopo l’abbuffata di Pasqua: serviranno solamente quattro ingredienti per riprendersi e tornare in forma

Acqua detox sgonfia pancia
Acqua detox sgonfia pancia, pronta con 4 ingredienti

Dopo aver trascorso le vacanze di Pasqua in famiglia a mangiare ogni ben di Dio possibile e immaginabile, ovviamente molte persone si sentiranno più che in colpa. In molti avranno infranto la dieta, molti altri non saranno riusciti a darsi contegno, e per questo motivo adesso si sentono in colpa. In molti già hanno deciso di riprendere la dieta in modo ancora più ferreo, molti invece hanno addirittura deciso di continuare con esercizi estenuanti e al cardiopalma. Ma in molti ignorano che due giorni di feste e di cibo più pesante, non potranno incidere in modo perenne sul corpo. Qualcuno infatti dice che non è ciò che si mangia da Pasqua a Pasquetta a far ingrassare a dismisura, ma ciò che si mangia da Pasquetta a Pasqua. Per chi volesse rimettersi in forma, ma senza stressarsi troppo, ecco che arrivano in soccorso le acque detox, che non solo rinfrescano, ma aiutano anche a sgonfiare la pancia. 

LEGGI ANCHE: Dopo pasto digestivo in due mosse: una bevanda così non l’avete mai provata

Bevanda detox sgonfia pancia: quattro ingredienti per riprendersi dalla Pasqua

Questo tipo di bevande infatti aiutano moltissimo la digestione e soprattutto a sgonfiare la pancia. Ideale da bere dopo le festività, da accompagnare al ritorno di uno stile di vita più sano e salutare. Di per se le acque detox non possono far miracoli da sole, ma se accompagnate ad uno stile di vita sano, aiutano moltissimo. Ecco cosa vi occorrerà per preparare questa acqua:

  1. 1 litro di acqua naturale
  2. 10 foglie di menta fresca
  3. 3 fette di zenzero
  4. 1 cetriolo
  5. 1 limone

Per prima cosa vi ricordiamo come sempre di scegliere prodotti bio e prima di utilizzarli, di lasciarli in una scodella di acqua e bicarbonato. Una volta disinfettati, procediamo col tagliarli in fette abbastanza sottili. Mettiamo il tutto in una brocca e versiamo l’acqua. La menta, come tutti gli odori, non andrebbe mai tagliata con utensili in ferro o acciaio, motivo per cui noi vi consigliamo di spezzare le foglioline a metà, utilizzando le dita. Una volta fatto ciò, mettete un coperchio, o della pellicola e lasciate in infusione per qualche ora prima di iniziare a consumarla.