Materassino della culla: quattro fondamentali accorgimenti per la sicurezza del bebè

Materassino della culla, quale e come sceglierlo: quattro fondamentali accorgimenti da seguire per il sonno sicuro del tuo bambino

Materassino culla
Materassino culla, come sceglierlo: 4 accoglimenti fondamentali da seguire

Qualche tempo fa vi abbiamo spiegato come poter rendere il sonno del vostro bambino sicuro sin dai primi giorni di nascita. Con l’avanzare degli anni si è infatti capito che ci sono alcune fondamentali regole da seguire affinché il nostro bambino incorra in meno rischi possibili. Innanzitutto bisogna sempre accertarsi che questo dorma in una culla con le sbarre belle larghe e libere. E che soprattutto nei primi periodi non vi sia il paracolpi, questo perché accidentalmente il vostro bambino potrebbe sporgersi o spostarsi, andare a finire sul paracolpi e soffocare, senza riuscire a spostarsi nuovamente. Altra cosa fondamentale è non coprirlo troppo per lo stesso motivo per cui è sconsigliatissimo utilizzare il paracolpi. Il bambino potrebbe scivolare sotto le coperte senza che voi ve ne accorgiate e quindi avere problemi a respirare. Ma ci sono ancora tante altre accortezze da dover seguire per rendere il tutto il più sicuro possibile. Adesso però vogliamo parlarvi di un altro elemento che può sembrare irrilevante, ma che invece è necessario prendere in considerazione.

LEGGI ANCHE: Le 7 regole della nanna sicura: come approcciarsi al sonno del neonato

Materassino della culla: quattro fondamentali accorgimenti per la sicurezza del bebè

La scelta del materassino adatto all’interno della culla del vostro bambino è un passaggio necessario affinché questo non solo riposi bene, ma lo faccia anche in sicurezza. Principalmente ci sono due tipi di materassi consigliati per i bambini. Il primo è in lattice con rivestimento in cotone o in lana sfoderabile, questo perché non solo garantisce un isolamento termico, ma favorisce anche la traspirazione che è molto importante. L’altro materasso molto consigliato per i bambini è quello in poliuretano. Il poliuretano è una schiuma che permette non solo di prevenire malformazioni del capo, ma anche problemi alla schiena del vostro piccolo. questo perché è una schiuma che si adatta facilmente al corpo del bambino. E’ quindi molto simile al Memory degli adulti.

Una volta scelto uno di questi due materassi, è bene seguire queste quattro accortezze:

  1. Innanzitutto bisogna girare frequentemente il materasso, in modo tale che questo possa prendere aria.
  2. Poi, il materassino va sempre messo all’interno della culla, non deve essere spostato.
  3. Quando il vostro piccolo non riposa, esponete il materasso all’aria, magari sbattetelo anche in modo da eliminare eventuali insediamenti di polvere.
  4. Scegliete sempre un materasso che abbia un rivestimento sfoderabile in modo da poterlo igienizzare e lavare ad alte temperature periodicamente.