Zeppole, basta crema pasticcera ed amarene: metteteci questo, saranno squisite

Zeppole di San Giuseppe, ma non le classiche con crema pasticcera ed amarene sciroppate: provate questi ingredienti e resterete di stucco

Le zeppole sono sicuramente il dolce tipico della tradizione per la festa del papà. Il 19 marzo, nel giorno di San Giuseppe, si festeggiano i papà di tutto il mondo. In Italia, poi, si è soliti preparare questi dolci che, bisogna dirlo, sono veramente squisiti. E ce ne sono anche in tante varianti. Sì, perché le zeppole non sono tutte uguali. In tutte le regioni d’Italia ce n’è una variante diversa e questo non può che spingerci ad assaggiarle tutte. In questo articolo vogliamo darvi qualche idea originale per la preparazione delle zeppole di San Giuseppe, in modo da potervi far servire qualcosa di nuovo ed originale e non il classico dolce.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Le varianti delle zeppole di San Giuseppe: non volete quella di sempre?

zeppole
Zeppole di San Giuseppe: provatele così

La zeppola, quella classica, si prepara con la buonissima crema pasticcera. A prescindere dalla cottura, che sia al forno o fritta: la zeppola vuole la crema pasticcera. Ma se fossimo noi a non volerla. Ci sono sempre dei metodi alternativi per guarnirla.

Al posto della crema pasticcera e le amarene sciroppate:

  • Crema Chantilly (e al posto delle amarene sciroppate delle fragoline di bosco)
  • Crema al cioccolato (con gocce o scagliette di fondente sopra)
  • Crema di latte (con scaglie o gocce di cioccolato bianco sopra)
  • Crema al cioccolato bianco (Con zucchero a velo)
  • Ricotta per cannoli (da provare! Sopra potete metterci un cannolo sbriciolato)
  • Crema al pistacchio (con pistacchi sbriciolati sopra)

Queste sono alcune delle tantissime varianti per guarnire le zeppole di San Giuseppe. Perché, sì, diciamo la verità, ogni tanto c’è anche voglia di cambiare un po’ e di assaggiare qualcosa di nuovo. Se, poi, siete amanti della tradizione, allora non pensateci troppo: cominciate a preparare la crema pasticcera classica e procuratevi le amarene.

Consigli per le zeppole

E’ un dolce semplice: se è la vostra prima volta non spaventatevi. Potete prepararle sia fritte che al forno. Ma vi diamo un consiglio: se le fate fritte, per evitare il sapore forte dell’olio di frittura, mettetele in un piatto su cui sopra avete prima adagiato della carta assorbente. In questo modo, l’olio resterà intrappolato nella carta e non nella zeppola. Per altri consigli continuate a visitare il nostro sito: ce ne sono tantissimi!