Dolci soffici e leggeri: 4 regole fondamentali per un risultato invidiabile

Dolci soffici e leggeri come non li avete mai mangiati: 4 regole fondamentali per ottenere un risultato invidiabile, provare per credere

Torta soffice
Torta soffice e morbida: 4 trucchi indispensabili

Non c’è nulla di meglio e di più gustoso che una bella fetta di torta fragrante e golosa. Chi è bravo in cucina sicuramente saprà che per cucinare un dolce ad hoc non è necessario essere un grande pasticcere, ma sicuramente bisogna rispettare delle ‘regole’ fondamentali per far si che i nostri piatti riescano bene. Quando si preparano i dolci infatti ci sono delle linee guida da seguire affinché tutto venga equilibrato, soffice e gustosissimo. Le regole da seguire sono semplici, ma ovviamente danno la possibilità di poter ottenere dei piatti dai gusti semplici, ma anche molto particolari. Un buon piatto si vede dall’esecuzione. Se questa non è fatta bene, anche i migliori ingredienti sembreranno una poltiglia senza senso. Quindi, per quanto essere creativi in cucina sia sempre un pregio, c’è da tenere ben a mente che soprattutto quando non si conosce una ricetta, o non si è pratici, è sempre bene seguire i consigli dei libri di cucina.

LEGGI ANCHE: Torta al limone: il dolce soffice e profumato davvero velocissimo

Dolci soffici e leggeri: 4 regole fondamentali per un risultato invidiabile

Tornando a noi e ai nostri dolci, c’è da dire che il sogno di tutti è riuscire ad avere un bel dolce soffice e profumato. Per riuscire in questo intento dobbiamo come detto già prima riuscire a seguire queste poche e fondamentali regole, che ci daranno la possibilità di un risultato da 10 e lode.

  1. Temperatura: gli ingredienti devono essere lavorati a temperatura ambiente. Soprattutto le uova, ecco perché sarebbe meglio cacciarle dal frigo almeno un paio d’ore prima. Gli altri ingredienti come burro o latte, anche solo mezz’ora.
  2. Impurità: per evitare qualsiasi tipo di impurità, ricordiamoci sempre che le polveri vanno setacciate, una ad una. Per evitare anche grumi e per favorire l’amalgamazione ottimale.
  3. Cottura: una volta cotto il vostro dolce, spegnete il forno, lasciatelo socchiuso e aspettate 10 minuti prima di tirarlo fuori. Questo servirà ad evitargli shock termici e quindi far si che non si avvalli o che abbia reazioni ‘strane’.
  4. Preparazione: ricordate una cosa importante, che nei dolci, una volta inserito il lievito, il dolce va infornato subito. Per questo motivo il forno va sempre, sempre, sempre acceso prima, in modo che possa arrivare alla temperatura giusta per quando saremo pronti a infornare.