Pasta alla liparota: la ricetta della Domenica a meno di 5 euro, golosissima

Prepara per il pranzo della Domenica questa facilissima pasta alla liparota. Sarà economica, sfiziosa e dal gusto unico, segui la ricetta passo per passo

La Sicilia offre tutta una serie di pietanze golose e sfiziose, alcune sofisticate, altre invece molto semplici e facili da preparare. Tutti i piatti derivano per la maggior parte dai paesini poveri di un tempo, dove lo spreco era da abolire e bisognava accontentarsi di quel poco che dava la terra o il mare, ma con estrema semplicità, alcuni piatti arrivano ancora a noi, sino ad oggi, in tutto il loro splendore. E’ il caso della ricetta di oggi, preparata a Lipari, una delle isolette più grandi appartenenti a Messina, la città che si incontra attraversando lo stretto. Un piatto molto semplice, economico ma soprattutto, davvero goloso! Può essere gustato sia caldo ma anche freddo, ideale per chi non ha molto tempo a disposizione. Per preparare la pasta alla liparota avremo bisogno di:

pasta alla liparota
Per una variante ancor più gustosa, aggiungete rucola tritata e feta sbriciolata, vedrete che gusto!
  • 500 gr di penne rigate;
  • 1 kg di pomodori per salsa;
  • 200 gr di tonno sott’olio;
  • 100 gr di olive nere e verdi;
  • 1 cipolla rossa;
  • 50 gr di capperi;
  • Sale, pepe, origano q.b.

LEGGI ANCHE: Crispelle sfiziose: segui questa ricetta della Domenica per un risultato golosissimo

Pasta alla liparota: la ricetta delle Isole Eolie per una Domenica sfiziosa e gustosa

Preparare la pasta alla liparota sarà estremamente semplice, perfetta per chi anche la Domenica ha tantissime cose da fare e non può permettersi di trascorrere ore davanti ai fornelli, ma anche per chi non è un grande esperto in cucina. Iniziamo lavando accuratamente i pomodori sotto acqua corrente fredda. Tagliamoli a metà, eliminiamo la polpa ed i semini interni e poi tagliamoli a fettine. Sbucciamo la cipolla, tagliamola a metà, eliminiamo il cuore centrale meno digeribile e affettiamo a julienne.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Poniamo i capperi in un setaccio, sciacquiamo accuratamente sotto acqua corrente per eliminare i cristalli di sale in modo che poi non si sentano a preparazione ultimata. Eliminiamo il nocciolo alle olive, tagliamole a rondelle ed in ultimo sgoccioliamo completamente il tonno. Poniamo tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, aggiungiamo un filo d’olio, sale, pepe ed origano e mescoliamo a dovere. E’ importante che gli ingredienti a crudo vadano preparati almeno 2 ore prima, in questo modo riusciranno ad insaporirsi per bene. Al momento del pranzo, caliamo la pasta in acqua bollente, scoliamola al dente, lasciamola riposare giusto qualche minuto e poi uniamola al condimento della pasta. Aggiungiamo se dovesse servire un altro filo d’olio e godiamoci questa prelibatezza. Se dovesse avanzarne un po’ dal pranzo, ponetela in frigo e la vostra cena sarà ugualmente deliziosa!