Ceretta faidate: come farla in casa senza alcun dolore con un metodo super efficace

La ceretta può essere una delle cose più dolorose al mondo, il più delle volte, ma con questo metodo faidate siamo sicuri non avrete più alcun problema!

Tutte quelle donne che odiano il pelo sanno benissimo quanto le varie tecniche depilatorie possano essere piuttosto dolorose. Silk-epil, rasoi o cerette, in assoluto le più fastidiose, possono generare oltre al dolore anche parecchie irritazioni, graffi e formazione, paradossalmente di peli incarniti. Anche se negli anni sono state studiate diverse tecniche, la ceretta rimane la più gettonata da milioni di donne poiché, staccando il pelo direttamente con il suo bulbo, la sua formazione tende a rallentarsi evitando di dover ricorrere di giorno in giorno al ritocchino. Dato che al momento i centri estetici hanno subito chiusure forzate, ricorrere ad una ceretta casalinga potrebbe fare al caso nostro, soprattutto in un giorno come questo molto importante per festeggiare il proprio amore con il partner. Vediamo allora come prepararne una in casa completamente naturale ed indolore.

LEGGI ANCHE: Talco fai da te, da oggi puoi: due soli ingredienti ed il gioco è fatto

Ceretta faidate: la formula naturale ed indolore che non avresti mai immaginato

Preparare la ceretta in casa sarà davvero molto semplice. Difatti, quella che vogliamo proporvi oggi, conosciuta come ceretta araba, è composta da ingredienti totalmente naturali e che siamo sicuri abbiate in tutte le vostre case. Possiamo assicurarvi che sarà totalmente indolore e molto semplice da gestire sulla pelle. Ma come si prepara? Scopriamolo, ci vorranno solo 10 minuti!

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

ceretta faidate
Aggiungiamo alla ceretta qualche goccia di olio di mandorle dolci per aumentare l’effetto ammorbidente sulla pelle

 

Iniziamo versando in un pentolino dai bordi alti ed antiaderente 250 gr di zucchero bianco, 50 ml di acqua, 2 cucchiai di miele ed il succo di due limoni. Mescoliamo il tutto con una frusta e portiamo sul fuoco, impostando la fiamma molto dolce. Lasciamo che gli ingredienti si sciolgano e si fondano per bene, aspettando che il composto assuma una colorazione ambrata e scura. Cuociamo per un massimo di 15 minuti e poi aspettiamo che raffreddi completamente. Una volta freddo, si presenterà come una pasta malleabile. Preleviamole una piccola quantità, creiamo una palla con i palmi e poi adagiamola sulla zona da depilare, schiacciandola per bene. Tiriamo poi con un colpo secco dalla parte opposta al pelo. Ripetiamo l’operazione fin quando gambe, braccia, inguine e ascelle non saranno ben epilate.

Questo metodo naturale inoltre è particolarmente indicato per lenire lo stress che la pelle prova durante i vari strappi poiché lo zucchero unito al miele tende ad ammorbidirla evitando il rossore. Basterà, una volta terminata la ceretta, il risciacquo con acqua tiepida ed un massaggio con olio di mandorle dolci.