Frutta e verdura che vanno a male: i trucchi infallibili per conservarli al meglio

Frutta e verdura che vanno a male subito: tutti i trucchi infallibili per conservarli al meglio e ridurre al minimo gli sprechi alimentari 

Frutta e verdura che vanno a male
Frutta e verdura che vanno a male, i rimedi infallibili

Per cultura culinaria nel nostro Paese siamo abituati a mangiare una grandissima quantità di frutta e verdura tutti i giorni. E’ probabilmente la spesa più ingente che facciamo tutte le settimane, dopo quella di pesce e carne. Eppure spesso però ci capita di buttar via molta frutta e verdura, perché due o tre giorni dopo averli comprati vanno a male. E spesso è colpa nostra, che inconsapevolmente non li conserviamo nel modo giusto. Per non buttare più nulla dovremmo seguire alcune semplicissime, ma anche essenziali linee guida. Conservare in modo giusto la nostra spesa non è così difficile e soprattutto può farci risparmiare molti soldi, perché non butteremo più nulla. Ecco cosa possiamo fare per risparmiare soldi e non gettare via nulla. 

LEGGI ANCHE: Moscerini della frutta: eliminali con questo trucchetto naturale super efficace

Frutta e verdura che vanno a male: i trucchi infallibili per conservarli al meglio

Adesso andremo a vedere insieme come conservare alcuni dei frutti e ortaggi che maggiormente utilizziamo in casa:

  1. Patate: le patate sarebbe sempre meglio conservarle in casa al buio, se non è possibile, mettetele in un cassettino in legno con dei fogli di giornale sotto e coperti ben bene da un sacco di iuta o un telo in tessuto scuro. Non devono prendere luce.
  2. Insalata: l’insalata è uno di quegli ortaggi che maggiormente si buttano, perché si affloscia o peggio ancora, si ammuffisce. Questo perché è ricco di acqua, quindi la prima cosa da fare è inserirlo in un contenitore chiuso con all’interno due fogli di scottex che assorbiranno l’umidità.
  3. Limone: quando lo affettate e dovete conservarlo, ‘chiudetelo’ con il torso che avete precedentemente tagliato e che avreste buttato.
  4. Frutta: se comprate le mele, non mettetele mai insieme al resto della frutta, poiché ve la farà maturare molto velocemente, facendola marcire.
  5. Banane: appena portate a casa, se avete acquistato un casco, chiudete il punto di giuntura del casco, avvolgendolo in della carta stagnola. In questo modo non prenderà aria e non le farà maturare velocemente.

6. Cipolle: le cipolle hanno bisogno di aria, potete chiuderle in un paio di calze vecchie che non usate più e appenderle fuori al balcone.

7. Avocado: se volete che rimanga bello fresco una volta aperto, intingetelo nel succo di limone e poi avvolgetelo nella pellicola trasparente.