Brillantante per lavastoviglie fai da te: tre ingredienti naturali per piatti lucidissimi

Brillantante per lavastoviglie fai da te: vi basterà unire questi tre ingredienti naturali per avere sempre piatti e bicchieri lucidissimi

Brillantante fai da te
Brillantante fai da te: 3 ingredienti per piatti e bicchieri sempre lucidi

La lavastoviglie è certamente una delle alleate più preziose in casa, ideale sia per chi è da solo, riducendo di gran lunga lo spreco di acqua, sia per famiglie numerose. Sicuramente la lavastoviglie consuma molta meno acqua, detersivo e anche fatica, ma ovviamente consuma corrente se non utilizzata nel modo corretto. Innanzitutto andrebbe fatta sempre nelle ore serali, dopo le 11 di sera, e non preoccupatevi, perché comunque è molto silenziosa, quindi non darà alcun tipo di fastidio. Poi bisognerebbe scegliere sempre lavaggi ecologici che magari durano un po’ in più ma consumano non solo meno energia, ma anche meno acqua e fanno bene all’ambiente. Però la lavastoviglie come tutti gli elettrodomestici ha una piccola pecca, col passare del tempo può far diventare super opachi piatti e bicchieri. Il problema non è della lavastoviglie in se ma di tantissimi fattori, primo tra tutti l’acqua. L’opacità delle stoviglie è indice di una forte presenza di calcare nell’acqua. Ecco perché si dovrebbe usare il brillantante.

LEGGI ANCHE: Bicchieri opachi? Con questo rimedio naturale torneranno a splendere, saranno come nuovi!

Brillantante per lavastoviglie fai da te: tre ingredienti naturali per piatti lucidissimi

Sicuramente il brillantante è una buona scelta per avere piatti e bicchieri sempre lucidi e splendenti, ma non è certamente una scelta molto ecologica. Soprattutto poi in molti non lo usano per paura che possano rimanere residui attaccati alle stoviglie e poi quindi essere ingeriti. Ecco che quindi vogliamo proporvi un’alternativa non solo ecologica, ma anche molto economica e sicura. Un brillantante da preparare in casa con solo tre ingredienti. Ecco cosa vi occorrerà:

  1. 150 gr di acido citrico in soluzione al 15%: potete trovarlo nei supermercati più riforniti, nei negozi di prodotti biologici e anche in farmacia sotto-forma di granuli
  2. 1 l di acqua distillata, o anche bollita e privata del calcare
  3. Qualche goccia di olio essenziale, va bene qualsiasi olio, ma noi vi consigliamo il tea tree oil che ha azioni antisettiche e disinfettanti, con un gradevolissimo profumo.

In una ciotolina mettete tutti gli ingredienti e abbiate cura di mescolare con cura fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Poi potete inserirlo direttamente nell’apposito cestello, oppure decidere di metterlo in un barattolo ermetico, lontano dai bambini, e usarlo all’occorrenza.