Vuoi piantare del basilico? Segui questi consigli per un balcone super profumato

Se hai intenzione di piantare il basilico in un bel vaso per il tuo balcone o il tuo giardino, segui questi consigli pratici e davvero utili, avrai una pianta rigogliosa per tutto l’anno!

Piantare delle erbette aromatiche in vasi da posizionare sul davanzale della finestra, nei nostri balconi o in cucina è sicuramente una delle cose migliori che si possa fare, per conferire un piacevole sapore di fresco ai nostri piatti o semplicemente per godere del loro intenso profumo. Nonostante non prevedano cure eccessivamente super mirate, è però importante ed essenziale conoscere alcuni trucchetti ed accorgimenti affinché la nostra piantina, soprattutto il basilico, sia sempre fresca, rigogliosa e profumata. Ma come? Vi sveliamo alcuni consigli e segreti che non avreste immaginato, scopriamoli insieme

LEGGI ANCHE: Non gettare i fiori secchi: riutilizzali così contro insonnia e stress

Se vuoi piantare del basilico, segui questi trucchetti: vedrai quanto sarà facile!

Il basilico è una delle piante aromatiche più profumate e dall’aroma intenso, ideale per i sughi a base di salsa ma gradevole anche sulle carni e sui pesci. Dai sentori che ricordano il Sud e le cucine semplici di una volta, curarlo in casa non è per nulla complicato, ma bisogna conoscere qualche suo piccolo segreto. Vediamoli insieme:

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

piantare basilico
Durante l’estate, può tornare utile ogni tanto nebulizzare le foglie con acqua fresca oppure l’acqua di cottura delle verdure. Sarà un ottimo fertilizzante naturale!
  • Il basilico è una pianta che ha bisogno di molta luce e molto sole, ragion per cui tenerlo sul davanzale o sul balcone riuscirà a mantenerlo vivo per lungo tempo. Riesce a resistere al calore dato dall’Estate, ma è importante ricordarsi di non lasciarlo mai con la terra asciutta. Va di conseguenza annaffiato spesso, ma non bisogna far ristagnare l’acqua. Il basilico è una pianta che per sua natura tende ad appassire nei periodi freddi, rilasciando i suoi semi attorno al fusto per poi rifiorire in automatico in Primavera. E’ possibile tenerlo in casa in Inverno poiché la temperatura si aggira di solito tra i 20/25°.
  • Generalmente le piantine di basilico possono essere già comprate germogliate e rigogliose e sono molti i supermercati a presentarli sugli scaffali. Tuttavia, l’errore che maggiormente si fa è quello di lasciarli nei vasi di plastica. Questo impedisce alla pianta di crescere a dovere, motivo per cui, se desideriamo averlo rigoglioso e forte, bisognerà travasarlo in un vaso di terracotta ben spazioso. Capovolgiamo la piantina, sfiliamo la sua zolla di terra dal contenitore e posizioniamolo in uno più grande con alla base del terriccio umido e poniamolo dove c’è più luce sul nostro balcone.
  • Un altro grande errore che spesso tutti noi commettiamo è quello di staccare le foglie singole. Non esiste nulla di meglio al mondo nel condire con una foglia fresca di basilico il nostro sugo di pomodoro, ma staccandole singolarmente, si impedisce alla pianta di generarne di nuove, affaticandola e portandola alla morte. Quando vogliamo servirci di qualche fogliolina, tagliamo l’intero rametto da cui nascono. In questo modo sarà molto più semplice per la pianta riprodurne di nuove!