La ricetta della carbonara come non l’avete mai mangiata

Vi insegniamo a fare la ricetta della carbonara, il piatto tipico della cucina romana, così come non l’avete mai vista 

carbonara ricetta
Il nuovo modo di cucinare la ricetta degli spaghetti alla carbonara buonissima (Foto di Jan Vašek da Pixabay)

La carbonara è un classico della cucina romana e italiana, la sua ricetta è semplicissima e ormai conosciuta da tutti. Un piatto gustoso e amato. La redazione di MammaStyle ha deciso di proporvi però un metodo alternativo per preparare la carbonara. Una ricetta della carbonara speciale: a garanzia del gusto, gli ingredienti sono sempre gli stessi, ma abbiamo scelto un metodo di cottura nuovo. Vi presentiamo la carbonara risottata, vediamo come si fa.

Leggi anche3 ricette veloci con la pasta brisée: per aperitivi furbi ma d’effetto!

La carbonara risottata, la ricetta completa

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di spaghetti
  • 70 gr di pecorino
  • 5 tuorli
  • 200 gr di guanciale
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

Sapete cosa significa risottare la pasta? Non abbiate paura, ve lo spieghiamo noi. Risottare indica semplicemente un metodo di cottura ed è una tecnica per amalgamare bene gli ingredienti con la pasta e un po’ d’acqua di cottura in padella. Non ci servirà la pentola dove far bollire l’acqua quindi. In questo modo, la pasta non si scuoce e rimane bene al dente. Ora vediamo il procedimento della nostra carbonara.

SEGUITECI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Iniziamo a unire i tuorli in una ciotola con il pecorino, sale e pepe. Sbattiamo bene le uova finché non otteniamo un composto simile a una crema. Nel frattempo, prendiamo un pentolino dove far bollire dell’acqua. Tagliamo il guanciale a striscioline e mettiamolo in una padella larga con un filo d’olio, facciamolo rosolare. Quando il guanciale è ben rosolato, mettiamo gli spaghetti crudi nella padella larga e facciamo cuocere per un minuto girando bene affinché non si brucino. Prendiamo con un mestolo l’acqua calda e aggiungiamola man mano, così come facessimo un risotto.

L’acqua di cottura, aggiunta man mano, farà amalgamare bene gli spaghetti con l’olio e il grasso del guanciale. Quando gli spaghetti sono cotti, dobbiamo unire le uova. Questo movimento è delicato: attenzione a non cuocere troppo le uova. Deve mantenersi una crema morbida. Spadellate, aggiungete una spolverata di pepe e pecorino. La carbonara risottata è pronta e non vi deluderà: il sapore sarà gustoso come sempre. Buon appetito!