Le regole per bere il caffè, sapevate che esiste un vero e proprio galateo?

Rito e coccola quotidiana che segue vere e proprie regole, ci pensiamo noi a raccontarvi il galateo del caffè

regole caffè
Esistono delle regole precise per preparare, servire e gustare un buon caffè: il suo galateo (Foto di Christoph da Pixabay)

E’ sempre il momento giusto per gustare un buon caffè. In soli o in compagnia di amici e parenti, il caffè è un rito quotidiano che per la maggioranze degli Italiani corrisponde a una coccola indispensabile. Dobbiamo ringraziarlo per averci confortato, tenuto svegli/e e rallegrato nei momenti difficili. Quante volte abbiamo chiesto ai nostri ospiti la tipica domanda “vuoi un caffè” e quante volte i nostri ospiti hanno detto di sì? La risposta è moltissime volte, così tante da non poterle contare. Forse, però, non tutti sanno che esiste un vero galateo del caffè: cioè un insieme di regole per gustare, servire e preparare questa deliziosa bevanda. Volete sembrare delle intenditrici? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Leggi anchePulire macchinetta del caffè: il metodo semplice e impeccabile con un ingrediente speciale

Il caffè e galateo: le regole per fare bella figura

La prima regola del galateo del caffè è servire il caffè caldo, ma non sul tavolo da pranzo. Per comodità ci sarà capitato di aver bevuto il caffè direttamente sul tavolo da cucina, ma in realtà il galateo dice ben altro. Il posto giusto dove bere il caffè è il salotto, dove gli ospiti si devono accomodare (dopo il pasto o per una visita di cortesia). Oltre ad essere caldo, il caffè dovrà essere servito su un vassoio. Se avete utilizzato la tipica macchinetta, la moka, potrete servirlo direttamente con quella, ovviamente ben pulita, o con una piccola teiera destinata a quell’uso. Le padrone di casa più moderne spesso utilizzano le cialde, in questo caso il caffè va servito in delle tazzine coordinate. I caffè, nel caso qualcuno lo gradisse dolce e solo dopo aver chiesto la giusta quantità, dev’essere zuccherato solo da chi lo serve. Per ultimo, la tazzina va servita con attenzione su un piattino. Sapevate che il manico e il cucchiaino vanno rivolti sempre a destra?

Caffè, come si beve

Il bon-ton del caffè, ovviamente, non è un’esclusiva della padrona di casa. Dopo averlo servito, è arrivato il momento di gustare il caffè e anche gli ospiti dovranno attenersi a regole precise dettate appunto dal galateo. Un ospite di eleganza e classe prenderà il piattino con la tazzina con la sinistra e il cucchiaino con la destra. Attenzione a non sollevare il mignolo. Mescolate il caffè con il cucchiaino che troverete sul piattino, ma non va mai messo in bocca. Regola fondamentale: il cucchiaino serve sempre e solo a mescolare, mai per assaggiare.

SEGUITECI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Ecco, adesso sapete tutte le regole per non sfigurare mai e per sembrare dei veri intenditori. Il caffè per voi non ha più segreti, non stupitevi se tutti i vicini ora si autoinviteranno per provarlo!