Peperonata light: la versione leggerissima alla siciliana che vi farà leccare i baffi

La peperonata light alla siciliana è un secondo piatto goloso che non farà venire i sensi di colpa post abbuffate natalizie

Rimettersi in forma dopo le abbuffate natalizie è sicuramente il primo passo per ritrovare una linea adeguata. Nonostante il Covid ci abbia nuovamente costretto a stare in casa, senza la possibilità di rivolgerci a palestre o a professionisti del settore, bisogna comunque impegnarsi seguendo una sana alimentazione ed un’attività fisica casalinga, quanto più possibile. Nell’immaginario collettivo, mettersi a dieta significa rinunciare al gusto delle pietanze ed accontentarsi di piatti poveri in sapore ed odori, ma non è sempre così. La scelta di alimenti genuini, ricchi di fibre e vitamine, riuscirà a farci perdere qualche chilo con gusto e fantasia. Una peperonata siciliana in versione light è proprio quello che ci vuole! Avremo solamente bisogno di:

peperonata light siciliana
Possiamo aggiungere qualche minuto prima della cottura, dei filetti di merluzzo, vedrete che bontà!
  • 5 patate medie;
  • 10 pomodori piccadilly;
  • 1 cipolla rossa;
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro;
  • 200 ml di acqua(o brodo vegetale)
  • 1/2 peperone rosso;
  • sale e pepe q.b.

LEGGI ANCHE: Avrai solo bisogno di olio ed erbe aromatiche: creerai degli insaporitori super furbi

Peperonata light alla siciliana: la ricetta golosa e leggerissima che farà venire l’acquolina in bocca

Iniziamo la preparazione della peperonata lavando accuratamente il peperone privandolo dei semini e delle parti bianche callose interne. Cuociamolo in forno a 180° per circa 20 minuti e quando sarà raffreddato, eliminiamo la pelle, la parte meno digeribile. Puliamo le patate, sbucciamole, tagliamole a cubetti e lasciamole in ammollo con acqua fredda e sale per una ventina di minuti. Mondiamo la cipolla a julienne e tostiamola qualche minuto in una padella antiaderente per poi aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Lasciamola ammorbidire sin quando non risulterà trasparente e poi uniamo le patate scolate, il peperone tagliato a listarelle, i pomodorini a metà e la salsa disciolta nel brodo. Aggiustiamo di sale, di pepe e se gradiamo condiamo con origano e basilico. Chiudiamo con il coperchio e facciamo cuocere il tutto fin quando le patate non saranno completamente cotte e morbide. Lasciamo raffreddare qualche minuto e serviamo la peperonata light calda, con dei crostoni di pane abbrustolito. Vedrete quanta bontà da gustare in totale leggerezza!