Liquore alla mela: la ricetta facile e gustosissima che farà venire l’acquolina in bocca

La ricetta del liquore alla mela sarà perfetta per un dopo pasto con gli amici e siamo sicuri conquisterà tutti con la sua bontà 

Gennaio è il periodo in cui le mele sprigionano il massimo del loro sapore, intenso, succoso e zuccherino. Preparare un liquore prediligendo questo frutto, aiuterà a deliziare i fine pasto con gli amici, sfruttando il suo potere digestivo e riscaldando le serate invernali. Prepararlo è piuttosto semplice e basterà solo avere un po’ di pazienza per i tempi di macerazione, ma possiamo assicurarvi che l’attesa ne varrà davvero la pena. In pochissimi passaggi prepareremo un bicchiere della staffa davvero gustoso! Inoltre, può essere davvero un ottimo metodo per riciclare la buccia ed i torsoli della frutta che generalmente getteremmo nelle buste dell’umido. Avremo bisogno di:

liquore mela ricetta
Possiamo utilizzare anche le mele verdi e quelle gialle per creare dei liquori dai sapori diversi, gustando al meglio quelli di ogni tipologia di frutto
  • La buccia ed i torsoli di 15 mele rosse;
  • 250 gr di zucchero;
  • 250 ml di acqua;
  • 350 ml di alcol alimentare 95°;

LEGGI ANCHE: Prepara una bevanda perfetta per digerire e da servire dopo i pasti delle feste

Prepara un gustoso liquore alla mela con questa ricetta furba, sarà golosissimo!

Iniziamo la preparazione del nostro liquore sbucciando ogni mela, lasciando da parte la polpa che potrà essere utilizzata per preparare delle ottime torte oppure delle marmellate. Eliminiamo eventuali semini dai torsoli e poi sciacquiamo per bene sotto acqua corrente il tutto, asciugando con un canovaccio da cucina. Inseriamo le bucce ed i torsoli in una boccia capiente dalla chiusura ermetica, versiamo l’alcol e chiudiamo il contenitore, agitando per diversi minuti.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Lasciamo macerare per almeno 20 giorni in un luogo fresco ed asciutto, come un ripostiglio o una cantina, avendo cura nel roteare la boccia per 2 minuti, due volte al giorno. Passato il tempo di macerazione, filtriamo il liquido ottenuto con un colino ed una garza di cotone, in modo che eventuali residui di buccia possano essere eliminati. Facciamo sciogliere lo zucchero con l’acqua, riscaldando sul fuoco ma senza arrivare al bollore. Aggiungiamo allo sciroppo il liquido di infusione, mescoliamo per bene e lasciamo raffreddare. Versiamo il liquore in bottiglie di vetro con tappi di sughero o chiusura ermetica e lasciamo nuovamente riposare per altri 10 giorni. Otterremo così un ottimo digestivo per un dopo pasto ma anche un insaporitore per torte, budini e creme al cucchiaio!