Perché si appendono le calze per la Befana? Non lo avresti mai immaginato

Perché il 6 Gennaio bisogna appendere delle calze per la Befana? Scopriamo insieme le origini di questa usanza ed il significato del gesto

Questa mattina saranno tanti i bambini che al loro risveglio vedranno la propria calza appesa sui bordi dei camini o sui davanzali delle finestre, piena di dolcetti, leccornie varie e regalini. In questa notte, la Befana è passata di casa in casa a regalare i manicaretti tipici delle feste, compresi cioccolatini o barrette di cioccolato, senza dimenticarsi il carbone, seppur dolce. Ma da dove nasce quest’usanza di appendere le calze? E perché proprio questo indumento? Alle origini troviamo un significato carico di buoni propositi e speranza. Scopriamo insieme la sua storia

LEGGI ANCHE: Avrai bisogno soltanto di uova, mascarpone e cacao: realizzerai un dolce strepitoso

Perché la Befana riempie le calze? Una leggenda risalente ai Re Magi potrebbe spiegare il motivo

Secondo un’antichissima leggenda, durante la notte in cui nacque Gesù, i Re Magi bussarono alla porta di casa proprio della Befana, chiedendole se potesse indicare loro la via giusta per la grotta in cui era nato il bambino, essendosi persi. Lei non volle accompagnarli, forse per pigrizia e li congedò. Passato un po’ di tempo, la vecchina si pentì di quel gesto e quando volle raggiungere i Magi, era ormai troppo tardi.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

perché calze befana
Nelle tradizioni italiane ed in qualche altra straniera, spetta alle nonne il compito di realizzare a mano le calze per poi appenderle, una per ogni nipotino

 

Non sapendo realmente dove fosse il piccolo Bambin Gesù, tornò a casa a prendere dolcetti, frutta secca, mele ed arance riponendole dentro un sacco di lana. Iniziò a lasciare questi doni dietro ogni porta del villaggio, sperando che almeno una tra queste fosse stata la casa di Giuseppe e Maria. Ed ecco che, da qui, nasce l’origine di tutto: il sacchetto di lana della leggenda divenne col tempo una calza, poiché più pratica e comoda e con la possibilità di essere maggiormente riempita per via del materiale facilmente estendibile. Col passare degli anni i doni diventarono altri, inserendo caramelle, tortine, cioccolato ed altri regalini. La calza simboleggia la venuta del nuovo anno ed il mettersi in cammino vivendo a pieno i giorni futuri che verranno. Una simpatica leggenda che siamo sicuri piacerà molto ai vostri bambini!