Impasto per la pizza, ma non il solito: l’alternativa leggera e croccante

Impasto per la pizza, ma non il solito: scopriamo insieme l’alternativa leggera e croccante, ideale per le persone affette da intolleranze

Impasto alternativo pizza
Impasto alternativo pizza: ideale per chi è intollerante

Negli ultimi anni sono sempre di più le persone che hanno scoperto di avere intolleranze alimentari di vario genere. Oltretutto bisogna pensare che ormai le intolleranze sono diventate davvero vastissime, e quelli che prima erano scambiati per semplici mal di pancia, adesso sappiamo che si trattano in moltissimi casi di intolleranze. Sappiamo bene che la pizza è uno di quei piatti davvero irrinunciabili per le persone. Perché in fondo, che sabato sarebbe senza una bella teglia di pizza fumante e gustosa? Ma purtroppo non tutti possono mangiare la pizza classica, ed ecco che arrivano le tipologie più disparate di cereali con cui poterla cucinare. L’intolleranza al glutine, è infatti tra le più diffuse al momento, ecco perché si pensano a delle alternative che siano buone, ma anche salutare. Tra queste figurano certamente i cereali.

LEGGI ANCHE: Pizza furba al tegamino: la ricetta del sabato sera per tutta la famiglia, golosissima

Impasto per la pizza, ma non il solito: l’alternativa leggera e croccante

Sicuramente, essendo i cereali e altri ingredienti, molto diversi dalla farina, non possiamo certo aspettarci che la pizza abbia lo stesso sapore, ma ci accontentiamo di un gusto comunque buono. Quella di oggi è una ricetta con la quinoa, che sarà la base per la nostra pizza. La quinoa è una pianta priva di glutine del Sud America. Sebbene venga considerata un cereale, appartiene alla famiglia degli spinaci. 

Per la ricetta avete bisogno di:

  • 200g di quinoa;
  • 50ml di acqua;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele;
  • 2 cucchiai di olio di oliva extra vergine;
  • ¼ di lievito istantaneo o in polvere;
  • erbe e aromi a piacimento;
  • sale q.b.

La quinoa va sciacquata molto bene e poi messa in ammollo almeno 8 ore. Dopo va scolata bene e frullata insieme a tutti gli ingredienti. Mettetela poi in una teglia foderata con la carta forma. Deve cuocere almeno 20 minuti a 200°, poi girata e cotta altri 5 minuti.