Il lavandino è otturato? Avrai bisogno solo di due ingredienti di cucina ed il gioco sarà fatto

Quando il lavandino è otturato, non bisogna necessariamente chiamare l’idraulico. Con questo trucchetto lo libererai in un batter d’occhio!

Capita spesso che i lavandini di bagno e cucina possano otturarsi poiché residui di cibo, capelli o peli possono creare a lungo andare un ingorgo, impedendo all’acqua di scorrere per come dovrebbe. Un problema che capita spesso a dire il vero, ma non bisogna perdersi d’animo o spendere soldi per richiedere l’intervento di un idraulico. Nella maggior parte dei casi, basta semplicemente “sciogliere” la matassa creatasi all’interno dello scarico e con questo geniale trucchetto, rimarrete a bocca aperta! Ecco di cosa avremo bisogno per liberare il lavandino otturato:

lavandino otturato
Ricordiamoci sempre di aggiungere un filtro alla bocca dello scarico del lavandino per impedire a capelli e residui di cibo di cadere giù per il tubo
  • 4 cucchiai di bicarbonato;
  • 1 bicchiere di aceto caldo;
  • Acqua bollente;

LEGGI ANCHE: Il segreto di bellezza della Regina Elisabetta: non lo immaginereste mai

Il lavandino si è otturato? Niente paura: basterà questo trucchetto per ripulirlo in un attimo

Quando laviamo i piatti o laviamo i capelli, capelli e residui di cibo possono incastrarsi nel tubo di scarico, creando un vero e proprio nodo ammassato che impedisce all’acqua di scorrere per come dovrebbe. Questo trucchetto farà si che qualsiasi intoppo venga sciolto nell’immediato e siamo sicuri che una volta provato, saprete sempre come fare! Iniziamo versando sul tappo dello scarico ed intorno alla sua apertura parecchio bicarbonato. Riscaldiamo in un pentolino dell’aceto senza arrivare al bollore, versiamolo direttamente sullo scarico ed aspettiamo che la schiuma formatasi sparisca.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Quando sarà passato il tempo necessario, iniziamo a versare l’acqua bollente. Potrebbe risultare più pratico farla bollire in un bollitore classico da tè, ma andrà bene anche una semplice pentola, prestando molta attenzione per non scottarvi. Man mano che faremo scorrere l’acqua bollente, noteremo come l’acqua che fino a poco prima faticava a scendere, adesso sarà totalmente capace di scorrere! Eseguiamo un secondo passaggio nell’eventualità si noti ancora qualche piccolo intoppo e ricordiamoci di questo trucchetto le prossime volte che lo scarico del lavandino farà i capricci!